Luca Ravasio - Giganti 3073 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/02/2019
La Reggia di Versailles come non l'avevate ancora vista. In 3D
15/02/2019
Tutte le poesie di Kandinskij, in un nuovo volume a colori
14/02/2019
Tecnologia in gioco, per l’arte. Una conversazione all’Accademia di Verona
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA111 ​ Via Pignolo 93 Bergamo 24121

Bergamo - dall'otto al 14 marzo 2014

Luca Ravasio - Giganti

Luca Ravasio - Giganti

 [Vedi la foto originale]
GALLERIA111
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Pignolo 93 (24121)
+39 , +39 (fax), +39
galleriacentoundici@gmail.com
www.galleria111.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Il gigante è ognuno di noi: è la capacità di sentirsi piccoli, grandi, deboli, forti, dignitosi, onesti, rabbiosi, tristi.. ..curiosi.
orario: da domenica a venerdì ore 9:30-13 e 16-19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 8 marzo 2014. ore 18
curatori: Tommaso Paris
autori: Luca Ravasio
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Area principale: i giganti

Il gigante è ognuno di noi: è la capacità di sentirsi piccoli, grandi, deboli, forti, dignitosi, onesti, rabbiosi, tristi.. ..curiosi.
Il gigante vive la malinconica nostalgia di un mondo innocente, il mondo dell’infanzia, e contemporaneamente la speranza adulta di un luogo in cui, semplicemente, “guardarsi ancora negli occhi”.


Sottoarea 1: i giganti seduti

Bevitori e giocatori di carte, visibilmente fragili, feriti e miserabili; a volte cattivi, ferocemente stupidi e volgari. Sono giganti che non sfuggono ad un alito di grande, drammatica, generosa dignità ed umana bellezza.


Sottoarea 2: i volti

Affiorano, dalle macchie, sedimenti di volti, caratteri ed espressioni, intrappolati tra conscio ed inconscio. Immagini nate attraverso un processo di casualità controllata che addomestica il segno, e che si conclude quando la tensione si esaurisce.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram