Sandra Sfodera - Bioforme / Franco Durelli - Ri-Cicla 3087 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CIRCOLO ATERNINO ​ Piazza Giuseppe Garibaldi 51 Pescara 65127

Pescara - dal 22 al 29 marzo 2014

Sandra Sfodera - Bioforme / Franco Durelli - Ri-Cicla

Sandra Sfodera - Bioforme / Franco Durelli - Ri-Cicla
CIRCOLO ATERNINO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Giuseppe Garibaldi 51 (65127)
info@circoloaternino.it
www.circoloaternino.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La Rassegna dei due maestri provenienti da Roma si propone di integrare i linguaggi di due autori entrambi interessati a sperimentare e innovare il codice visivo dell’arte figurativa
orario: tutti i giorni dalle 18,00 alle 21
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 22 marzo 2014. ore 17
curatori: Nicoletta Di Benedetto
autori: Franco Durelli, Sandra Sfodera
telefono evento: +39 3382865395
genere: arte contemporanea, doppia personale
email: info@francodurelli.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
La Rassegna di Arte Figurativa di Franco Durelli e Sandra Sfodera, due maestri provenienti da Roma, si propone di integrare i linguaggi di due autori entrambi interessati a sperimentare e innovare il codice visivo dell’arte figurativa. La mostra portata qui in “terra d’Abruzzo” è già stata ospitata alla Fondazione Museo Crocetti di Roma, lo scultore teramano che nella Capitale ha lasciato il meglio della sua produzione artistica.
Durelli e Sfodera sono “colleghi di lavoro e di avventura artistica” come afferma Nicoletta Di Benedetto, giornalista esperta in tematiche d’arte, che li segue da tempo e testimonia che il filo conduttore che li unisce è la ricerca della forma nello spazio definito del quadro.
Per Franco Durelli, una carriera espositiva alle spalle nelle più importanti sedi non solo italiane, “queste opere esprimono la sua capacità percettiva di rapportarsi con lo spazio-ambiente/mentale. Uno spazio urbano che palpita
nella sua visione della vita tra una costante di attesa e slancio. Flussi di colori attraversano superfici schematizzate e si alternano in un andirivieni di visioni. Le campiture di colore si rivelano le migliori alleate per soddisfare l’impulso creativo, protagonista assoluto di queste soggettive ricostruzioni mentali. Colori estremi si mischiano al ripetersi di forme segnando il cambiamento e l’evoluzione dell'artista”.
Per Sandra Sfodera in queste tele sono narrati i suoi due mondi ‘l’Arte e la Scienza’. “Attraverso questi mondi riesce a mettere in mostra la bellezza più recondita di un microcosmo reso noto solo alla lente indagatrice del microscopio
e non percepibile ad occhio nudo. Lei, da esperta qual è in Microbiologia, è consapevole di queste surreali bellezze e ne rende partecipe il pubblico con quadri che raccontano un mondo irreale, fantastico, fatto di forme e colori che si
rincorrono e si intrecciano in giochi iperbolici. La pittura, che non è mai stata un hobby per quest’artista ma una vera strada da percorrere, è il suo strumento ideale per raccontare la bellezza celata in alcune forme classificate nel mondo
scientifico. Sono le Micro-Macro vedute che si schiudono allo spettatore”. (N.D.B.)

Orario apertura tutti i giorni dalle 18,00 alle 21,00.
Per informazioni – 3382865395 – info@francodurelli.com
3386599864 – sandrasfodera@yahoo.it
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram