Pierpaolo Mancinelli - Paesaggi digitali 3076 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSPAC - MUSEO SPERIMENTALE D'ARTE CONTEMPORANEA ​ Via Paganica 17 L'aquila 67100

L'Aquila - dal 21 al 29 agosto 2014

Pierpaolo Mancinelli - Paesaggi digitali

Pierpaolo Mancinelli - Paesaggi digitali

 [Vedi la foto originale]
MUSPAC - MUSEO SPERIMENTALE D'ARTE CONTEMPORANEA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Paganica 17 (67100)
+39 0862410505 , +39 0862410505 (fax)
museosperimentale@libero.it
www.museomuspac.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

L’artista aquilano per la prima volta presenta, nella sua città, una selezione degli ultimi anni del suo lavoro
orario: 17.30 – 20.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 21 agosto 2014. ore 18.00
autori: Pierpaolo Mancinelli
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Si inaugura giovedì 21 agosto prossimo presso il Museo Sperimentale di Arte Contemporanea (MUSPAC) dell’Aquila la mostra “Segni e Sogni – paesaggi digitali” di Pierpaolo Mancinelli. L’artista aquilano per la prima volta presenta, nella sua città, una selezione degli ultimi anni del suo lavoro; un periodo in cui Pierpaolo Mancinelli ha partecipato a numerose mostre collettive e premi di arte contemporanea che si sono svolti in tutta Italia e anche all’estero. Da Firenze dove ha ricevuto il premio come primo degli artisti italiani alla nona biennale internazionale dell’arte contemporanea, a Palermo, a Bari, Roma, Pesaro, Torino e Ferrara dove a luglio scorso è stato tra i finalisti del Premio Segno. In questa personale aquilana presenta lavori che sono il segno della sua personalità poliedrica e protesa verso una continua sperimentazione, che prende le mosse però da un presupposto di razionalizzazione del sogno e che si esprime “in equilibri generati dal caso e proiettati in meccanismi robotici, in macchie futuribili, in cui l’informe prende forma in moti inerziali e sottoposti alla meccanica emozionale” come scrive il critico d’arte Andrea Domenico Taricco che presenterà la mostra aquila. Così le sue Urban Map, i suoi Astratti, i Frammenti, ma anche opere come Tempi Moderni o Died, realizzati stampando su tela, hanno tutti un modulo artistico di evidente attualità, i colori incisivi e le immagini intrise di simboli evidenziano una sinfonia di emozioni uniche. Pierpaolo Mancinelli crea opere che attirano l’attenzione perché in esse si sente il bisogno e l’urgenza di esprimere una dimensione di tecnologia modernissima e in continua evoluzione “ l’innovazione, l’estro e la capacità dell’artista ci raccontano una realtà digitale viva, intrisa di stimoli e dialettica”.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram