Agathos - Universo Adimensionale 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO PUBBLICO - MAGAZZINI DEL SALE ​ Il Campo 1 Siena 53100

Siena - dal 5 settembre al 5 ottobre 2015

Agathos - Universo Adimensionale

Agathos - Universo Adimensionale

 [Vedi la foto originale]
PALAZZO PUBBLICO - MAGAZZINI DEL SALE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Il Campo 1 (53100)
+39 0577292226
museocivico@comune.siena.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Dell'artista ha scritto Sardiello: “Agathos si sforza di fermare su tela, con una straordinaria capacità compositivo-cromatica, la realtà filtrata dal modello matematico riconosciuto e si spinge oltre imbattendosi sui punti più nevralgici e combattuti della logica contemporanea.".
orario: Tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 5 settembre 2015. h 17.30
editore: SKIRA
curatori: Gian Ruggero Manzoni, Vincenzo Sardiello
autori: Agathos, Carlo Franzoso
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Da sabato 5 settembre a domenica 5 ottobre presso i Magazzini del Sale di Siena si terrà la personale di pittura di Agathos “Universo Adimensionale”. La mostra, patrocinata dal Comune di Siena – Assessorato alla Cultura, dalla Provincia di Siena, dalla Regione Toscana, dall’Università di Siena, dalla Camera di Commercio di Siena, dal Monte dei Paschi di Siena, dall’Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Siena, dal CP Club UNESCO Perugia – Gubbio, dalla Fondazione Plart, dalla Fondazione del Monte dei Paschi di Siena, dalla Fondazione Giuseppe Mazzatinti e dal Centro Studi Agathos, è curata da Vincenzo Sardiello e Gian Ruggero Manzoni.

Dell'artista ha scritto Sardiello: “Agathos si sforza di fermare su tela, con una straordinaria capacità compositivo-cromatica, la realtà filtrata dal modello matematico riconosciuto e si spinge oltre imbattendosi sui punti più nevralgici e combattuti della logica contemporanea. Agathos nel suo stile mutua molto dalle avanguardie di inizio ’900 e deve sicuramente molto ad artisti quali Mondrian e Kandinkij, ma non solo. La creazione del suo linguaggio transgeometrico si inserisce a pieno titolo nella famiglia dello spazialismo, e va oltre, perché non ha bisogno di lacerare la tela per trovare altro rispetto alla bidimensionalità, ma è costruttore di nuove dimensioni. Lo sforzo è notevole ed è teso a costruire un nuovo paradigma interpretativo che schiaccia tutte le certezze e tutte le verità.”

La mostra, oltre al percorso espositivo, prevede una serie di eventi collaterali che contribuiranno a far conoscere al meglio il lavoro dell’artista.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram