Francesca Leone - Our Trash 3092 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE ​ Viale Emilio Alemagna 6 Milano 20121

Milano - dal 7 al 18 ottobre 2015

Francesca Leone - Our Trash

Francesca Leone - Our Trash

 [Vedi la foto originale]
TRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Viale Emilio Alemagna 6 (20121)
+39 02724341 , +39 0289010693 (fax), +39 0272434208
info@triennale.it
www.triennale.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Tra riflessione e denuncia, la Triennale di Milano ospita la personale di Francesca Leone Our Trash. Il progetto, inedito, presenta l’ultima serie di opere dell’artista romana, risultato di una profonda ricerca dedicata ai temi dell’ambiente e dell’ecosistema. 18 grate in alluminio compongono un’unica installazione, una grande piattaforma su cui lo spettatore potrà camminare, osservando ed entrando in reale interazione con l’opera. L’installazione è stata realizzata con il contributo inconsapevole di centinaia di persone che hanno sparso per le strade rifiuti e oggetti; dalle fessure delle grate emergono le testimonianze del loro passaggio: mozziconi di sigarette, plastiche, sassi, carta, chiavi, rifiuti e monete sono il racconto di storie quotidiane e di un tempo fermato
vernissage: 7 ottobre 2015. h 18.30 su invito per la stampa
catalogo: in galleria. a cura di Paola Gribaudo, Gli Ori editori
editore: GLI ORI
ufficio stampa: ADICORBETTA
curatori: Ermanno Tedeschi
autori: Francesca Leone
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Tra riflessione e denuncia, la Triennale di Milano ospita, a ottobre, la mostra personale di Francesca Leone Our Trash. Il progetto, inedito, presenta l’ultima serie di opere dell’artista romana, risultato di una profonda ricerca dedicata ai temi dell’ambiente e dell’ecosistema.

18 grate in alluminio compongono un’unica installazione, una grande piattaforma su cui lo spettatore potrà camminare, osservando ed entrando in reale interazione con l’opera. L’installazione è stata realizzata con il contributo inconsapevole di centinaia di persone che hanno sparso per le strade rifiuti e oggetti; dalle fessure delle grate emergono le testimonianze del loro passaggio: mozziconi di sigarette, plastiche, sassi, carta, chiavi, rifiuti e monete sono il racconto di storie quotidiane e di un tempo fermato.

Una mostra di interesse artistico, culturale e sociale totalmente nuova, un'analisi spietata dell'uomo e dei suoi comportamenti verso l'habitat che lo circonda. L’essere umano senza la natura non può esistere, il nostro dovere è rispettarla: ci sono molti modi per trasmettere questo pensiero e Francesca Leone lo fa ineccepibilmente attraverso l'arte, realizzando un’opera unica che appaga l'occhio e contemporaneamente stimola il pensiero. Ermanno Tedeschi

Il progetto ha ottenuto il sostegno e il patrocinio di Robert F. Kennedy Human Rights Europe e laFondazioneNY.
Francesca Leone nasce a Roma da una famiglia di artisti, si laurea alla Rome University of Fine Arts in pittura e inizia la sua attività espositiva nel 2007 con una mostra ai Musei Capitolini. Nel 2008 Palazzo Venezia a Roma le dedica una mostra personale e nel 2009 le sue opere sono esposte a Castel dell’Ovo di Napoli. Sempre nel 2009 è invitata a esporre al Museo d’Arte Moderna e Contemporanea (MMOMA) di Mosca e nominata Membro Onorario dell’Accademia Russa delle Belle Arti. Nel 2014 è protagonista di tre personali al MAC - Museo di Arte Contemporanea di Santiago del Cile, al MACBA - Museo di Arte Contemporanea di Buenos Aires e al Museo dell’Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo. Il 2015 si apre con una mostra personale a Singapore.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram