Aspettando la primavera 3108 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA POMA ​ Strecia Di Mort 1 Morcote 6922

Morcote () - dal 27 febbraio al primo maggio 2016

Aspettando la primavera

Aspettando la primavera
Italo Valenti, Il teatrino, 1950
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA POMA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Strecia Di Mort 1 (6922)
+41 0919961777 , +41 0919961135
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

In mostra i lavori di alcuni tra i grandi esponenti della pittura e della scultura dall’inizio del Novecento ad oggi
orario: martedì-domenica 14.00 -17.00 e su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 27 febbraio 2016. ore 15
ufficio stampa: dambrosioni@bluewin.ch
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Da sabato 27 febbraio alla Galleria Poma di Morcote

La primavera nell’arte, tra pittura e scultura

La primavera oltre che l’inizio della bella stagione rappresenta per il creato l’essenza medesima

della vita: un susseguirsi di emozioni sempre nuove, misteriose che non considera l’età né il tempo.

Dopo il freddo buio e paralizzante dell’inverno, il tepore primaverile che tutto risveglia non manca

di stupirci grazie al tripudio di luci e di colori che trasformano tutto l’ambiente naturale che ci

circonda. È il trionfo annuale della vita, della bellezza, dei colori, dell’amore e nel contempo della

speranza. Si comprende pertanto, afferma il gallerista Paolo Poma, l’abbondanza di forme e colori e

cosparsi nei secoli dagli uomini illuminati, attratti e conquistati da questo puntuale, favoloso

miracolo che annualmente la natura ci dona.

Gli artisti non possono sottrarsi, con la loro accentuata sensibilità, dall’immortalare con pittura e

scultura il miracolo primaverile. E proprio grazie alla loro ispirazione vengono presentate alla

Galleria Poma di Morcote, in questa eccezionale rassegna artistica intitolata “Aspettando la

primavera”, opere importanti su questo tema di alcuni tra i grandi esponenti della pittura e della

scultura dall’inizio del Novecento ad oggi. Accanto a dipinti sul tema primaverile di artisti del

calibro di Baldessari, De Chirico, Max Ernst, Léger, Sassu, Chighine, Dova, Crippa, Baj, Schifano,

Sutherland, Scanavino, Morlotti, Cassinari, Manzù, Salvatore Fiume, Arman, Butturini e

Bertrecchi, sono presenti opere dei nostri più affermati pittori e scultori ticinesi e confederati, da

Varlin a Filippini, da Nag Arnoldi (sculture e dipinti) a Max Weiss, da Luigi Taddei a Frosecchi, da

Selmoni a Dobrzanski, da Cesare Lucchini a Gabai, Renzo Ferrari, Paolo Bellini e molti altri.

La mostra si inaugura sabato 27 febbraio dalle ore 15. Il vernissage è stato anticipato per

consentire ai visitatori di poter usufruire gratuitamente del nuovo autosilo morcotese, all’uscita di

Morcote in direzione Melide.

La mostra alla Galleria Poma di Morcote (Strecia di mort, 1) rimane aperta fino a domenica 1.

maggio. Orari: martedì-domenica 14.00 -17.00; su appuntamento: privato 091 996 11 35, Galleria

091 996 17 77.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram