Migrazioni 3039 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/05/2019
Party like an Architect. Gli studi di architettura di Napoli si presentano, con Camparisoda
20/05/2019
Spolverare la memoria. Le scuole di Roma ricordano le vittime del nazismo
20/05/2019
Manifesto per una Bauhaus viva più che mai. La mostra targata RUFA al Pastificio Cerere
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva OFFICINA D’ARTE E TESSUTI ​ Via Plinio Il Giovane 6/8 Spoleto 06049

Spoleto (PG) - dall'otto al 28 marzo 2016

Migrazioni

Migrazioni
Partenza (2014) Stefano Di Stasio
 [Vedi la foto originale]
OFFICINA D’ARTE E TESSUTI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Plinio Il Giovane 6/8 (06049)
+ 39 333 37 63 011
info@officinadartetessuti.com
www.officinadartetessuti.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

E’ da riflessioni sul tema raccolte e condivise con alcuni artisti che nasce l’idea di dedicare alle Migrazioni l'omonima mostra collettiva nel periodo 8–28 marzo 2016. Tema forte che segna la storia al pari della guerra, delle invasioni. E forte è l'impatto delle opere dei dieci artisti selezionati
orario: da giovedì a domenica ore 11 - 19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 8 marzo 2016. ore 18
catalogo: no
autori: basmati, Stefano Di Stasio, Elisabetta Diamanti, Emanuela Duranti, Vittorio Fava, Roberto Mannino, Noushin Moghtader, Lydia Predominato, Maria Teresa Romitelli, Virginia Ryan
patrocini: Comune di Spoleto
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Martedì 8 marzo alle ore 16.30 a Palazzo Mauri si svolgerà l’incontro con il giornalista e scrittore Luca Attanasio, collaboratore tra gli altri di Repubblica.it, Limes, Radio Vaticana, Famiglia Cristiana e della redazione del programma RAI La storia siamo noi, che nell’occasione presenterà “Se questa è una donna”, uno dei suoi libri sul tema delle migrazioni. La conversazione sarà alternata con la lettura di alcuni brani da parte di Cristina Antonini.
Nella medesima giornata di martedì 8 marzo alle ore 18.30 presso la galleria Officina d’Arte&Tessuti: apertura della mostra Migrazioni.
Le opere esposte vanno intese come archetipi presenti nell’inconscio, che trasmigrano nella coscienza di noi tutti ed in quella degli artisti e rappresentano bene questa drammatica transumanza della nostra epoca. Sono sensazioni e soprattutto riflessioni espresse dall’arte, la quale riesce a cogliere gli elementi drammatici e lirici degli avvenimenti, della mutazione nei tempi, dei valori e della storia. Un profilo che guarda e si interroga sul presente ed il futuro.
Sabato 12 marzo ore 18.00 presso la galleria Officina d’Arte&Tessuti: inaugurazione della mostra e concerto di Monica Pontini (violino) ed Angelo Silvio Rosati (organo) che eseguiranno il programma: Il violino nel Seicento da Roma a Magonza.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram