Laura Zeni - Geometrie ri-viste 3095 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/06/2019
Sull’isola di Than Hussein Clark con Catherine David. Talk da KURA
20/06/2019
Le proiezioni sui monumenti di Londra per promuovere il nuovo album di Thom Yorke
20/06/2019
La pistola con cui si uccise Vincent van Gogh è stata venduta all'asta
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva JV STORE JANNELLI & VOLPI ​ Via Melzo 7 Milano 20129

Milano - dal 12 al 17 aprile 2016

Laura Zeni - Geometrie ri-viste

Laura Zeni - Geometrie ri-viste
Laura Zeni, Omaggio a Elle Decor, serie Geometrie ri-viste, 2016
 [Vedi la foto originale]
JV STORE JANNELLI & VOLPI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Melzo 7 (20129)
+39 0220523238 , +39 0229408547 (fax), +39 0220523202
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

In occasione del Salone del Mobile 2016, Laura Zeni espone da Jannelli&Volpi a Milano, nell'ambito dell'evento Wallpaper Interiors, la personale "Geometrie ri-viste" con testo critico di Raffaella Resch, dal 12 al 17 aprile.
La mostra, allestita al secondo piano dell'esclusivo showroom, presenta un corpus di oltre 20 opere inedite a tecnica mista - collage e acrilico - un omaggio dell'artista alle principali testate di architettura che da sempre approfondiscono l'importante evento legato al design. I lavori di Laura Zeni sono infatti realizzati con i ritagli recuperati dalle riviste dedicate al Salone del Mobile tra il 2009 e il 2015, come Abitare, AD Architectural Digest, Casabella, Domus, Elle Decor, Interni, Living, Marie Claire Maison e altri.
orario: dal 12 al 16 aprile, ore 10.15-19 ; 17 aprile, ore 10.15-18
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 12 aprile 2016.
catalogo: mostra con testo di Raffaella Resch
ufficio stampa: IRMA BIANCHI
autori: Laura Zeni
note: Cocktail sabato 16 aprile, ore 17.30
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
In occasione del Salone del Mobile 2016, Laura Zeni espone da Jannelli&Volpi a Milano, nell'ambito dell'evento Wallpaper Interiors, la personale "Geometrie ri-viste" con testo critico di Raffaella Resch, dal 12 al 17 aprile.
La mostra, allestita al secondo piano dell'esclusivo showroom, presenta un corpus di oltre 20 opere inedite a tecnica mista - collage e acrilico - un omaggio dell'artista alle principali testate di architettura che da sempre approfondiscono l'importante evento legato al design. I lavori di Laura Zeni sono infatti realizzati con i ritagli recuperati dalle riviste dedicate al Salone del Mobile tra il 2009 e il 2015, come Abitare, AD Architectural Digest, Casabella, Domus, Elle Decor, Interni, Living, Marie Claire Maison e altri.

Nasce così un percorso espositivo in cui l'artista indaga maggiormente il discorso sulle texture dando nuove forme e significati ai materiali recuperati; i frammenti cartacei assemblati riprendono vita sulle tele e diventano al tempo stesso un archivio di immagini e parole in cui si scorge la specificità delle singole testate.
Fra le opere esposte spiccano Omaggio a Elle Decor, dove frammenti irregolari e monocromi rompono un'ordinata struttura esplodendo al centro della tela; il pattern bianco e nero riferito a Interni diventa sfondo per la colorata composizione tridimensionale che emerge dall'opera; l'assemblaggio di piccole sagome di carta tratte da Living delinea il profilo di un'abitazione in stretta relazione semantica con il testo che lo accompagna.
Movimento e staticità sono invece presenti in Omaggio a Casabella dove l'apparente disordine dello sfondo composto da stralci di testo e fotografie contrasta con lo schema geometrico che lo sovrasta.
Un'attenzione particolare al rapporto tra geometria e colore si ammira anche nei collage di piccole dimensioni montati su ferro come nell'opera realizzata con i ritagli di CasaFacile e in Omaggio a Marie Claire Maison, ispirato a forme più simili al reale, un ipotetico giardino con uno specchio d'acqua visto dall'alto.

"Laura Zeni - afferma Raffaella Resch - sembra ripercorrere uno dei motivi più intriganti della ricerca artistica del '900, ovvero il rapporto tra arte e gioco, a partire da Munari, Baj, Tinguely, ma anche Boetti e Melotti. Guardando gli omaggi di Zeni vengono in mente, ad esempio, i quadrati di parole di Alighiero Boetti [...]. L'artista ci dischiude nuove possibilità figurative, che coinvolgono attivamente il nostro immaginario, fanno presa sulla nostra capacità di elaborazione e memoria, come se ci venisse messo in mano un gioco e noi ci dedicassimo a esplorarne le possibilità di uso".

Cenni biografici
Laura Zeni frequenta l'Accademia di Brera e da subito partecipa a diverse mostre in Italia. Degli ultimi anni ricordiamo la sua presenza nel 2008 al Fuori Salone del Mobile di Milano e nel 2012 la personale nella sede di Superstudio Più a cura di Fortunato D'Amico, con catalogo Skira. Nel 2013 a Milano espone allo Spazio Tadini e nella collettiva presso il Macs - Mazda Con-Temporary Space; la vediamo al Fuori Salone del Mobile presso Superstudio 13 e a AAM nella sede del Sole 24Ore. In seguito tiene una personale a Alba (Cuneo) ed è invitata allo Spoleto International Art Fair 2013. Nel 2014 è al Palazzo Comunale di Cremona con una personale e ad ArteFieraCremona con la Galleria Scoglio di Quarto. Durante la Milano Design Week 2014 è presente a Superstudio Più e al Temporary Museum for New Design; in seguito è accolta dalla Triennale di Milano con una personale a cura di Fortunato D'Amico; è invitata alla collettiva presso la Fortezza del Priamàr di Savona e all'International Festival Art Expo Spoleto 2014. Nel 2015 è la prima artista a presentare una personale a Eataly Smeraldo di Oscar Farinetti a Milano; successivamente DAI Studio a Roma e Spazio Tadini a Milano ospitano sue mostre personali; a Torino è tra gli artisti della Biennale Italia-Cina. Nello stesso anno espone a Londra presso La Galleria Pall Mall, ArtMoorHouse, Le Dame Art Gallery e al Fiat Chrysler Motor Village per il lancio della nuova FIAT 500. A Roma prende parte all'importante collettiva "BAR, Bellezza, Arte e Ristoro. Architettura, cibo e design nell'Italia del '900" negli storici spazi espositivi dell'Archivio Centrale dello Stato. www.laurazeni.it
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram