Salvador Dalí - Il sogno del classico 3094 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva BLU PALAZZO D’ARTE E CULTURA ​ Via Pietro Toselli 29 Pisa 56125

Pisa - dal 30 settembre 2016 al 5 febbraio 2017

Salvador Dalí - Il sogno del classico

Salvador Dalí - Il sogno del classico

 [Vedi la foto originale]
BLU PALAZZO D’ARTE E CULTURA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Pietro Toselli 29 (56125)
+39 050500197 , +39 050916988 (fax)
info@fondazionecaripisa.it
www.palazzoblu.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Curata da Montse Aguer, Direttrice Musei Dalí, propone al pubblico la grande opera del maestro spagnolo, attraverso una selezione mirata di importanti opere che mostrano la grande ispirazione che Dalì trae dalla tradizione italiana e dai grandi Maestri soprattutto rinascimentali
orario: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00 sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: intero € 12,00, ridotto € 10
vernissage: 30 settembre 2016.
catalogo: in galleria.
editore: SKIRA
curatori: Montse Aguer
autori: Salvador Dalì
genere: arte contemporanea, personale
web: www.mostradalipisa.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
"Inizia a disegnare e a dipingere come gli antichi maestri. Dopo potrai fare quello che vorrai: tutti ti rispetteranno."
Salvador Dalí

Dall’1 ottobre 2016 al 5 febbraio 2017 la Fondazione Palazzo Blu ospita la mostra "Dalí. Il sogno del classico", organizzata con la collaborazione della Fundación Gala-Salvador Dalí e MondoMostre. L’esposizione, a cura di Montse Aguer, Direttrice Musei Dalí, presenta al pubblico la grande opera del maestro spagnolo, attraverso
una selezione mirata di importanti opere che mostrano la grande ispirazione che Dalì trae dalla tradizione italiana e dai grandi Maestri soprattutto rinascimentali.

All’interno del percorso espositivo una serie di importanti dipinti in cui il pittore spagnolo cita Raffaello e rivisita sotto una lente surrealista i capolavori scultorei e pittorici di Michelangelo, i disegni e gli acquarelli che raccontano la leggendaria vita di Benvenuto Cellini e l’intera serie che illlustra il capolavoro di Dante Alighieri, la Divina Commedia.

L'arte di Dalí, nella sua dimensione onirica, è un continuo susseguirsi di citazioni e di richiami, scomposizioni finalizzate a nuove formulazioni e ancestrali nostalgie.
Per la prima volta in Italia, diversi dei suoi dipinti su tela che rivisitano in chiave daliniana la produzione artistica dei più grandi Maestri italiani. Oltre 150 opere provenienti dal Museo Fundación Gala-Salvador Dalí di Figueres e dal Dalí Museum di St. Petersburg in Florida, le due più importanti istituzioni mondiali che custodiscono le opere dell’artista spagnolo, ma anche dai Musei Vaticani.

Un grande progetto dal taglio inedito, una mostra trasversale che mette a confronto diretto il genio di Figueres con la tradizione antica e con i grandi Maestri del passato e che presenta, per la prima volta nelle sale di Palazzo Blu, un aspetto particolare della parabola surrealista, attraverso i dipinti e le opere del più enigmatico ed eccentrico dei suoi esponenti per esplorare e ammirare il "sogno classico" di Salvador Dalí.

INFORMAZIONI
DALI
Il sogno del classico
Palazzo Blu, 1 ottobre 2016 - 5 febbraio 2017

dal lunedì al venredì dalle 10.00 alle 19.00
sabato e domenica dalle 10.00 alle 20.00
(ultimo ingresso un'ora prima della chiusura)

Tel. 050 220.46.50
Mail: info@palazzoblu.it
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram