Crossroad. L'immagine fissa e il suono s'incontrano #3: Rocco Marchi / Francesca Baccolini 3085 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/07/2019
Partecipa all'edizione 2019 di Fuori Fuoco Moak e racconta il caffè in tutte le sue forme
22/07/2019
Da Noto, in partenza per la Luna, con Photology Air
22/07/2019
Addio a Ilaria Occhini, volto gentile e notissimo di cinema, teatro e tv
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SPAZIO LABO' ​ Strada Maggiore 29 Bologna 40125

Bologna - dom 11 dicembre 2016

Crossroad. L'immagine fissa e il suono s'incontrano #3: Rocco Marchi / Francesca Baccolini

Crossroad. L'immagine fissa e il suono s'incontrano #3: Rocco Marchi / Francesca Baccolini

 [Vedi la foto originale]
SPAZIO LABO'
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Strada Maggiore 29 (40125)
+39 3283383634
laura.demarco@spaziolabo.it
www.spaziolabo.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Crossroad, l'immagine fissa e il suono s'incontrano: rassegna di performance sonore e visive. Parte prima, terza performance: 11 dicembre 2016 un progetto di Spazio Labo'- Centro di fotografia a cura di Laura De Marco / Giuseppe De Mattia / Laura Loriga.
biglietti: Euro 3.
Convenzioni: ingresso gratuito per le prime 5 persone che presenteranno la tessera di Radio Città del Capo.
vernissage: 11 dicembre 2016. h 19,30
curatori: Laura De Marco, Giuseppe De Mattia, Laura Loriga
autori: Francesca Baccolini, Rocco Marchi
genere: fotografia, performance - happening, serata - evento, altro

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
SPAZIO LABO' PRESENTA

CROSSROAD. L’immagine fissa e il suono s’incontrano.

Un progetto di: Spazio Labo’ Centro di fotografia
A cura di: Laura De Marco / Giuseppe De Mattia / Laura Loriga

Prima Parte: 23 Ottobre – 11 Dicembre 2016

@ SPAZIO LABO’ / STRADA MAGGIORE 29, BOLOGNA

CROSSROAD è una serie di concerti che si svolgeranno presso la sede di Spazio Labo’-Centro di fotografia, in Strada Maggiore 29 a Bologna, in cui si sperimenta la relazione tra la composizione sonora (di vario genere: strumentale, jazz, concreta, classica, rock, noise ecc.) e l’immagine fissa.
Il progetto mira a generare un’interazione tra il suono e i singoli elementi che compongono un’unica immagine, che si rivelerà lentamente su uno schermo con cui i musicisti interagiranno.
La prima edizione del progetto prevede una serie di tre concerti di lancio che si svolgeranno una volta al mese da ottobre a dicembre 2016, e che coinvolgono i musicisti Paolo Spaccamonti, Francesco Serra, Rocco Marchi e Francesca Baccolini. A loro si è chiesto di selezionare un’immagine su cui lavorare liberamente, che andrà lentamente a prendere forma durante la performance. I concerti dureranno all’incirca 30 minuti.

CALENDARIO PROSSIMO CONCERTO:
DOMENICA 11 DICEMBRE: ROCCO MARCHI + FRANCESCA BACCOLINI (2 SET)

INFORMAZIONI GENERALI:
Inizio performance: ore 19:30 (orario d’inizio puntuale)
Apertura al pubblico: ore 19:00
Ingresso consentito sino a esaurimento posti.

MEDIA PARTNER: RADIO CITTÀ DEL CAPO

Rocco Marchi: (Verona, 1977) è un polistrumentista, arrangiatore e compositore. Negli ultimi vent'anni si è dedicato principalmente alla forma canzone, esplorando i suoi limiti con la psichedelia e il rock in opposition (con i Mariposa), le sue origini folk (L'Orchestrina di Molto Agevole), la relazione tra canto popolare e canzone d'autore (collaborando con Alessio Lega, l'Istituto Ernesto De Martino, il Club Tenco), l'"invenzione della tradizione" dell'exotica (con gli Hobocombo). Da sempre interessato alla musica elettroacustica, si serve principalmente di suoni sintetici che piega ad una costruzione materica e narrativa, spesso messa al servizio dell'immagine, con una particolare predilezione per il found footage.

Francesca Baccolini: (Livorno, 1982) è una contrabbassista, compositrice e musicista sperimentale. Interessata all’improvvisazione quanto allo studio delle musiche tradizionali, fonda il suo linguaggio sull’intreccio di field recordings, sintetizzatori e contrabbasso. Vive a Bologna dove ha compiuto gli studi in musica Jazz presso il Conservatorio G.B.Martini. Collabora stabilmente con Andrea Belfi e Rocco Marchi con i quali, nel 2011, dà vita a Hobocombo, gruppo dedito alla reinterpretazione del vasto repertorio del musicista e compositore Moondog - precursore del minimalismo e straordinario inventore di strumenti musicali. Nel 2014 suona per Club Transmediale al CTM Festival di Berlino, dividendo il palco con James Holden. Si esibisce in svariati concerti nei club e teatri di Berlino e diversi festival in Germania, insieme a Simon James Philips, Shigheru Ishiara, Ayumi Paul, Kathy Alberici, F.S.Blumm. Accanto a musicisti della scena indipendente italiana quali Enrico Gabrielli, Sebastiano de Gennaro, Rodrigo D'Erasmo, anima il progetto di musica da ballo del '900 L'Orchestrina di Molto Agevole. Nel 2014 partecipa all'orchestra del Club Tenco a Sanremo, affiancando diversi interpreti: Josè Màrio Branco, Alessio Lega, Paola Turci, Eugenio Finardi, Pierpaolo Capovilla, Brunori Sas, Dente. Dal 2013 collabora con Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia, sonorizzando dal vivo pellicole in 8mm e pathé baby, anche insieme a Rocco Marchi e Renato Rinaldi.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram