21° ART Innsbruck 3092 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
17/07/2019
Nuova vita per il World Trade Center, che riparte con un Centro d’Arti Performative
16/07/2019
Riaperte al pubblico due delle piramidi più antiche d’Egitto
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva FIERA INNSBRUCK ​ Claudiastrasse 1 Innsbruck 6020

Innsbruck () - dal primo al 4 dicembre 2016

21° ART Innsbruck

21° ART Innsbruck

 [Vedi la foto originale]
FIERA INNSBRUCK
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Claudiastrasse 1 (6020)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La premiere attesa da lungo tempo per tutti gli appassionati dell'arte e i cultori della ART Innsbruck. Per il ventunesimo anno dalla sua fondazione ART Innsbruck, fiera internazionale per l'arte contemporanea & l'antiquariato, apre i battenti prima di Natale diventando così la più grande fiera natalizia nel settore dell’arte nell’area meridionale di lingua tedesca.
orario: Giovedì: ore 11 - 20, Venerdì: ore 11 – 23, Sabato: ore 11 – 21, Domenica: ore 11 – 19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 1 dicembre 2016.
note: Località: padiglione centrale A – fiera Innsbruck, ingresso Est, Claudiastrasse 1
genere: arte contemporanea, fiera
email: office@art-innsbruck.com
web: www.art-innsbruck.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Si alza il sipario sulla prima edizione natalizia della ART Innsbruck dal 1 al 4 dicembre 2016

La premiere attesa da lungo tempo per tutti gli appassionati dell'arte e i cultori della ART Innsbruck. Per il ventunesimo anno dalla sua fondazione ART Innsbruck, fiera internazionale per l'arte contemporanea & l'antiquariato, apre i battenti prima di Natale diventando così la più grande fiera natalizia nel settore dell’arte nell’area meridionale di lingua tedesca.

Una ART natalizia con Highlights e Specials e per la prima volta una lunga serata dedicata all'arte nella giornata di venerdì 2 dicembre 2016.

“A dire la verità: cosa c’è di più bello, gioioso, e più “smart” che regalare a se stessi e ai propri cari un'opera d'arte per le feste?" Questo è il pensiero di Johanna Penz, fondatrice e direttrice della ART Innsbruck. Ai pensieri sono seguiti subito i fatti. Pertanto, ha semplicemente anticipato l’appuntamento invernale della ART Innsbruck di alcune settimane, precisamente all’inizio del periodo dell'Avvento. Oggigiorno tutto il mondo pone l’accento sull’importanza di uno stile di vita sostenibile, ma per fare questo, sono necessarie iniziative e offerte adeguate, dice Penz. Natale rappresenta il migliore esempio. Natale è indiscutibilmente la festa più importante della nostra cultura. Tuttavia, quando cerchiamo un regalo utile, di qualità e all'insegna della sostenibilità, la maggior parte delle persone fa presto i conti con i suoi limiti. “Questo avviene semplicemente perché all’ultimo momento manca sempre il tempo”, afferma Penz. Inoltre, un’opera d'arte in particolare è indubbiamente il regalo più creativo e nel contempo di maggior durata che una persona può ricevere. “Un’opera d’arte di qualità non stanca mai, il confrontarsi con un'opera d'arte che si ama è una esperienza sempre emozionante ed entusiasmante. Pertanto consideriamo la nostra ART natalizia alla stregua di un regalo che facciamo al nostro pubblico e non ultimi ai nostri espositori. Per la prima volta con la nostra edizione invernale della ART ad inizio dicembre offriamo al nostro pubblico e ai nostri espositori una piattaforma per gli acquisti e le vendite natalizie." Inoltre, la lunga serata dell’arte nella giornata di venerdì 2 dicembre è una seconda premiere della ART. In occasione di tale serata speciale per la prima volta la ART Innsbruck rimarrà aperta fino alle ore 23.00. Questo consentirà a tutte le persone afflitte da “stress prenatalizio” di passeggiare in tutta tranquillità i corridoi della fiera dopo la chiusura dei negozi.

ART Special I: interpretations of nude
Progetto di esposizione curato da MilionArt, Innsbruck

Gli affezionati della ART ricordano sicuramente anche la sensazionale mostra dedicata a Francis Bacon di un anno fa. Oppure lo stand di MilionArt realizzato in modo impetuoso dall’artista dei graffiti HNRX in occasione dell’ultima ART Innsbruck nel gennaio di quest’anno. Nessuna domanda: il duo anima di MilionArt e cioè Hugo V. Astner e Magdalena Froner riesce sempre ogni volta a sbalordire il mercato dell'arte con idee progettuali all'insegna della freschezza e dell'audacia. La loro ambiziosa rivista dell'arte Kaleidoscope rappresenta da tempo un ambito strumento informativo per i collezionisti. In occasione della prima ART natalizia presenteranno lo Special realizzato appositamente per la ART “Interpretazione del nudo”. Trattasi di un progetto espositivo curato e a guisa di museo che copre un’area di 200 metri quadrati, che concentra la sua attenzione sul seguente quesito oggetto di controversia: in che modo la rappresentazione differenziata del nudo in ambito artistico può ancora imporsi a livello visivo e filosofico nei confronti delle produzioni dominanti del nostro tempo destinate al grande pubblico. Perché il nudo come tema pop e pubblicitario è diventato da tempo la quintessenza della cultura (non cultura) consumistica occidentale. Pertanto sarà più interessante studiare le posizioni di artisti di grosso calibro, contemporanei e moderni sullo sfondo di numerosissimi quadri di nudo. Accanto ad opere selezionate di grandi maestri dell’arte moderna come Pablo Picasso, Egon Schiele, Lucio Fontana, Giorgio De Chirico, Giacomo Balla, Karl Hauk saranno anche esposte interpretazioni di famosi artisti contemporanei come Elke Silvia Krystufek, Hermann Nitsch, Francesca Strino, Jos Pirkner, Gotthard Bonell, Yahon Chang, Orlando Donadi, Rolf Ohst e il giovane talento Maria Chalela-Puccini di Bogotà.


ART Special II: Realismo e Modernismo
Le posizioni dell’arte contemporanea, fantastica ed astratta

Il gallerista e lo studioso di scienze culturali Joachim Dikmayer residente al centro di Berlino appartiene già da alcuni anni alla cerchia selezionata di espositori fissi della ART Innsbruck. Ha fatto molto di più: con la sua ART Special ha riportato in Austria il Realismo Fantastico, una tendenza artistica che negli ultimi anni almeno nel nostro paese sembrava essere etichettata come un poco fuori moda. Giunto alla sua quinta ART Special (non ne ha saltata una) presenta per la prima volta non solo posizioni puramente oggettive, ma anche l’aspetto figurativo espressivo ed il geometrico astratto. Come già negli anni precedenti Dikmayer collabora anche per questo Special con il museo Henry von de Velde "Haus Schulenburg" di Gera e il suo direttore artistico Dott. Volker Kielstein. Per lo Special ART “Realismo e Modernismo” Dikmayer tra l’altro porterà ad Innsbruck opere di Gerd G. Madry, Gisela Grünling, Dagmar Müller, N.D. Hossain, Markus Rack, Claudia Kaak, Tanja S. Prill, Norbert Schulz, Bernd Schiller e Marie Pierre.


ART Highlight I: Antiquariato di pregio: antichi maestri, la Scuola di Monaco e le icone russe, deliziosi oggetti di valore e rarità nella sezione dedicata all’antiquariato della ART Innsbruck

Solo due anni fa la fondatrice della ART Johanna Penz aveva ampliato il portfolio della fiera dell'arte di Innsbruck aggiungendo l'antiquariato del 19° secolo e dimostrando ancora una volta il suo intuito infallibile indovinando quelle che sono le aspettative del pubblico che affolla la sua manifestazione: questo settore intenzionalmente di nicchia e raffinato è subito diventato un polo di attrazione per innumerevoli amanti dell’antiquariato. Hanno annunciato la loro presenza alla ART natalizia mercanti di opere d'arte di chiara fama e gallerie di Monaco (galleria Gabelsberg), Vienna (mercante d’arte Stock, galleria Werner Hartl) e dalla regione Nord Reno-Vestfalia (galleria Nieder). Accanto a incisioni su rame, xilografie e acquaforti di antichi maestri, gli appassionati dell’antiquariato rimarranno estasiati ammirando una selezione particolarmente pregiata di immagini di paesaggi della Scuola di Monaco. Inoltre grazie a Johanna Penz e al suo staff per la prima volta potrebbe essere presente a Innsbruck una galleria berlinese (Dott. Michael Ewenstein) specializzata in icone russe. “Dei veri tesori”, elogia Penz. “Il nostro pubblico dell’ART ne sarà entusiasta".


ART Highlight II: Una mostra di un solo artista per il più famoso falsario di opere d'arte del mondo

A gennaio alcuni visitatori in occasione dell'anteprima dell'ART per festeggiare l'anniversario si erano strofinati gli occhi increduli pensando: sono di fronte al un tempo leggendario falsario di opere d’arte…? Era proprio lui: Wolfgang Beltracchi si era mescolato senza quasi farsi notare al pubblico che affollava il vernissage. Ora il famoso falsario tornerà ad Innsbruck con la casa editrice Kunsthandel e presenterà una mostra sorprendente che vede protagonista un solo artista. Il suo talento come pittore è indiscusso. Quello che forse alcuni ancora non sapevano è che il più famoso falsario di opere d’arte del mondo del passato è ora considerato uno dei più richiesti ritrattisti nel nostro paese e come tale possiede uno stile proprio e inconfondibile. Perfino Reinhold Messner si è già fatto fare un ritratto da lui. Alla ART natalizia avrete modo di ammirare anche quest'opera. Tuttavia, nessun sorpresa, non è in vendita. Inoltre Beltracchi presenterà un gruppo selezionato di opere grafiche dalla sua serie "Simpatia", „L’après-midi d’une faune“ e „La folie d’un faune“

La ART natalizia, 21° fiera internazionale per l’arte contemporanea e l’antiquariato Innsbruck,
Dal 1 al 4 dicembre 2016, padiglione fieristico A
2 dicembre 2016 - lunga serata dell'arte fino alle ore 23.00!

90 espositori provenienti da 10 nazioni presentano per quattro giorni prima di Natale le opere di spicco tratte dai loro rispettivi repertori. Dipinti, opere grafiche originali, sculture, fotografie, nuovi media nonché oggetti di vetro antichi, porcellane e molti altri oggetti preziosi.

“….perché non c’è niente di più bello, gioioso, e più smart che
regalare a se stessi e ai propri cari un’opera d’arte per le feste...."

Una data da ricordare:
La 22° ART di primavera, fiera internazionale per l’arte contemporanea e l’antiquariato Innsbruck con i suoi punti focali new entries e nuovi progetti oltre ai classici conosciuti, dal 12 al 15 maggio 2017
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram