Bernardino Luino - Evocazioni realiste 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/11/2018
#MyRavenna. Be inspired: un video contest per raccontare la città
19/11/2018
Leda e il cigno, a luci rosse. Una nuova pittura parietale emerge dagli scavi di Pompei
19/11/2018
50mila fuochi d'artificio sul cielo di Firenze. La performance pirotecnica dell'artista cinese Cai Guo-Qiang
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA MARINI ​ Via Andrea Appiani 12 Milano 20121

Milano - dal 31 gennaio al 25 marzo 2017

Bernardino Luino - Evocazioni realiste

Bernardino Luino - Evocazioni realiste
Interno con pianoforte, 2016, olio su tavola, 54,2x54,2 cm
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA MARINI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Andrea Appiani 12 (20121)
+39 02 36751871 , +39 3483150508
galleriamarini@galleriamarini.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

A quattro anni di distanza dalla sua prima mostra personale alla Galleria Marini, si inaugura nella stessa sede una nuova esposizione di Bernardino Luino con 29 opere accuratamente selezionate eseguite dal 1987 al 2016. La presentazione in catalogo è del Professor Giovanni Faccenda.
orario: Dal Lunedì al Venerdì ore 15,30 - 19,30
Sabato ore 10,30 - 12,30 e 15,30 - 19,30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 31 gennaio 2017. ore 18.00
catalogo: in galleria. Testo in catalogo: Giovanni Faccenda
curatori: Edoardo De Santis, Patrizia Maria Marini
autori: Bernardino Luino
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
A quattro anni di distanza dalla sua prima mostra personale alla Galleria Marini, si inaugura nella stessa sede una nuova esposizione di Bernardino Luino con 29 opere accuratamente selezionate eseguite dal 1987 al 2016. La presentazione in catalogo è del Professor Giovanni Faccenda: <Bernardino Luino, fra questi, è la figura che più di ogni altra incarna, con limpidezza emblematica, il fecondo sostrato di tre fondamentali stagioni precedenti: il Realismo magico (Donghi e Cagnaccio di San Pietro), i «Pittori Moderni della Realtà (Annigoni, Sciltian e i due Bueno) e una successiva evoluzione sempre del realismo – invero dai contenuti e dalla temperatura endogena alquanto differenti – che un acuto osservatore, quale Marco Valsecchi, nel 1956 a ragione definì di natura «esistenziale»: una tendenza, questa, influenzata dalla filosofia di Sartre, che ebbe a caratterizzare, almeno fino alla prima metà degli anni Sessanta, il lavoro di un gruppo di artisti (Banchieri, Bodini, Ceretti, Ferroni, Guerreschi, Romagnoni e Vaglieri) attivi a Milano nel medesimo torno di tempo…>>.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram