(Con)fusioni 2017 3088 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva AUDITORIUM DIOCLEZIANO ​ Piazza Plebiscito Lanciano 66034

Lanciano (CH) - dal 17 al 28 maggio 2017

(Con)fusioni 2017

(Con)fusioni 2017

 [Vedi la foto originale]
AUDITORIUM DIOCLEZIANO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Plebiscito (66034)
+39 0872726218
info@comune.lanciano.chieti.it
www.comune.lanciano.chieti.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Nona edizione della mostra sull’arte incompiuta
biglietti: free admittance
vernissage: 17 maggio 2017. ore 18
ufficio stampa: barbaradelfallo@gmail.com
curatori: Angelo Bucci, Michela Piccoli
note: La sezione fotografia in mostra presso il Foyer del Teatro Fenaroli
genere: fotografia, arte contemporanea, altro, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
L’inusuale mostra sull’incompiuto ideata da Luca Di Francescantonio e organizzato dall’associazione culturale “Arena7” con il patrocinio del Comune di Lanciano andrà avanti fino al 28 maggio e ospiterà cento artisti tra fotografi, pittori, scrittori, scultori e musicisti provenienti da tutto l’Abruzzo. L’inaugurazione ufficiale dell’evento ci sarà mercoledì 17 maggio alle ore 18,00 al Diocleziano. (Con)fusioni si avvale come di consueto della presenza professionale dei coordinatori di settore che per questa edizione saranno il designer Angelo Bucci, coordinatore sezione arti del Diocleziano, e Michela Piccoli, coordinatrice sezione fotografia al Foyer Teatro Fenaroli. Dieci gli artisti che esporranno nei Locali del Diocleziano, per la sezione “Arte”, le loro opere “interrotte”: Michele Montanaro, Jorg Grunert, Piotr Hanzelewicz, Christian Ciampoli, Davide Cruciata, Riccardo Chiodi, Maurizio Righetti, Nicola Antonelli, Enzo Francesco Testa e Carla Cerbaso. Circa quaranta saranno invece i fotografi, seguiti dalla coordinatrice Michela Piccoli, che esporranno nel Foyer del Teatro Fenaroli: Lara Zibret, Massimo Scognamiglio, Margherita Maniscalco, Pier Costantini, Piero Geminelli, Federico Annichiarico, Emanuela Amadio, Bia Cost, Davide Buscaglia, Valentina De Santis, Stefano Tommasi, Andrea Malandra, Luisa D’Aurizio, Carmelita Iezzi, Francesco Antonio Caratù, Giovanni Colaizzi, Silvia Preziosi, Linda Marengo, Anna Voig, Claudia Pajewski, Francesco Marini, Giannicola Menna, Pamela Testa, Francesco Paolucci, Andrea Mancini, Angelo Presenza, Fabrizio Baldassare, Massimo Losacco, Lucio Inserra, Marzio Santoro, Simone G. D’Angelo, Davide Strarinieri, Enzo Francesco Testa, Giancarlo Bomba, Valeria Ranalli, Rodolfo Righetti, Mariangela Di Muzio, Davide Sabatini e Andrea Ammazzalorso. Cinque saranno le opere letterarie presentate nel corso della rassegna: “Il risveglio di Bruno” di Gabriele Di Camillo (il 19 maggio alla Libreria Barbati), “Sotto Falso Nome” di Andrea Magno (il 20 maggio alla Libreria Barbati), Anila Hanxhari presenta la sua poesia (26 maggio al Diocleziano), “Incantesimo Salentino” dell’autore Antonio Di Muzio (il 27 maggio al Diocleziano) e “Fiore d’Oriente” di Luca Di Francescantonio, (il 28 maggio al Diocleziano). La rassegna sarà completata da interessanti workshop : “Corso di sviluppo digitale” a cura di Giancarlo Bomba (il 18, 21 e 26 maggio al Foyer Teatro Fenaroli), “Corpo e Segno” a cura di Jörg e Cam (il 20, 21, 27 e 28 maggio al Diocleziano), “Identità e memoria” a cura di Emanuela Amadio (il 20 maggio al Foyer Teatro Fenaroli), Abruzzo Instant (il 27 maggio al Foyer Teatro Fenaroli).
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram