Inaugurazione del Museo d’Arte del Bosco della Sila 3079 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MABOS - MUSEO D’ARTE DEL BOSCO DELLA SILA ​ contrada Granaro Sorbo San Basile 88050

Sorbo San Basile (CZ) - dom 9 luglio 2017

Inaugurazione del Museo d’Arte del Bosco della Sila

Inaugurazione del Museo d’Arte del Bosco della Sila

 [Vedi la foto originale]
MABOS - MUSEO D’ARTE DEL BOSCO DELLA SILA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Contrada Granaro (88050)
Nei Pressi Del Parco Hotel Granaro
+39 0961922091
info@museomabos.com
www.museomabos.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Un Museo atipico che si snoda tra spazi all’aperto: oltre 30 mila metri quadrati di bosco che ospiteranno sentieri dedicati all’arte contemporanea
vernissage: 9 luglio 2017. ore 16
curatori: Roberto Sottile
autori: Lorenzo Attisani, Francesco Barilaro, Nicola Bevacqua, Leonardo Cannistà, Fiormario Cilvini, Carmela Cosco, Mariaelena Costa, Mariagrazia Costa, Mariarosaria Cozza, Valeria Dardano, Francesca De Fazio, Alessandro Donato, Simone Fabietti, Gianluigi Ferrari, Francesco Gabriele, Elvira Malysheva, Adolfo Oliviero, Antonella Rotundo, Silvia Santoro, Antonio Schipani, Mariateresa Sorbara, Laura Stancanelli, Antonio Varàno
genere: arte contemporanea, inaugurazione, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Sarà aperto al pubblico a partire da domenica 9 luglio alle ore 16.00 il MABOS,

Museo d’Arte del Bosco della Sila, nel comune di Sorbo San Basile (Catanzaro), nei

pressi del Parco Hotel Granaro. Un Museo atipico che si snoda tra spazi all’aperto:

oltre 30 mila metri quadrati di bosco che ospiteranno sentieri dedicati all’arte

contemporanea con le prime sculture in legno degli artisti: Lorenzo Attisani,

Francesco Barilaro, Nicola Bevacqua, Leonardo Cannistà, Fiormario Cilvini,

Carmela Cosco, Mariaelena Costa, Mariagrazia Costa, Mariarosaria Cozza, Valeria

Dardano, Francesca De Fazio, Alessandro Donato, Simone Fabietti, Gianluigi Ferrari,

Francesco Gabriele, Elvira Malysheva, Adolfo Oliviero, Antonella Rotundo, Silvia

Santoro, Antonio Schipani, Mariateresa Sorbara, Laura Stancanelli, Antonio Varano.

Aperto al pubblico anche lo “Spazio Serra”, 500 metri quadrati di laboratorio e spazio

espositivo per gli artisti, integralmente immersi nel verde che, per l’occasione, verrà

utilizzato da Camera 237, duo composto da Angelo Gallo e Lucrezia Siniscalchi, i

quali presenteranno “Charning Point” nuova tappa del progetto “LOGIN”, e dagli

artisti Marco Ronda e Giuseppe Barilaro che metteranno in mostra una serie di nuovi

lavori realizzati nello spazio laboratorio stesso.

La presenza di casette in legno, già fruibili, offrirà anche la possibilità di ospitare

delle residenze artistiche che accoglieranno, in occasione delle esposizioni del

MABOS, artisti di tutto il territorio nazionale e non.

Variegati dunque i percorsi dedicati all’arte contemporanea in stretta connessione con

la natura. Un progetto, quello del MABOS, ambizioso e fortemente voluto

dall’imprenditore Mario Talarico con la direzione e curatela scientifica del critico

d’arte e curatore Roberto Sottile.

Uomo e natura. La creatività artistica al servizio della riscoperta della Sila attraverso

un progetto unico nel suo genere. Il MABOS scardina la visione e l’idea di un museo

contenitore costituito da luoghi chiusi, spesso asettici, per percorrere il sentiero di

uno spazio contaminato dalla natura con ampie zone relax per gli artisti e visitatori.

Sentieri del pensiero e della riflessione e spazi dedicati alla ricerca artistica. Un luogo

di silenzio e di creatività che ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio

naturale e paesaggistico della Sila attraverso l’arte contemporanea e le sue forme di

comunicazione: dalla pittura alla scultura, dalla performance all’installazione site

specific, alla video arte, alla fotografia, senza dimenticare anche l’aspetto

enogastronomico. Un percorso di benessere culturale ma anche fisico ed interiore.

Durante la giornata di inaugurazione interverranno il fondatore del MABOS Mario

Talarico, il critico d’arte e curatore, neo direttore del museo Roberto Sottile e Anna

Russo direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro.

MABOS Museo d’Arte del Bosco della Sila

Parco Hotel Granaro – Contrada Granaro – Sorbo San Basile (CZ)

Info: www.museomabos.com | info@museomabos.com | direttore@museomabos.com

Per prenotazioni Tel 0961 922091
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram