Buste Dipinte 2017 3092 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva UNICREDIT PAVILION ​ piazza Gae Aulenti 10 Milano 20121

Milano - dal 14 al 15 ottobre 2017

Buste Dipinte 2017

Buste Dipinte 2017

 [Vedi la foto originale]
UNICREDIT PAVILION
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Gae Aulenti 10 (20121)
www.unicreditpavilion.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Prende il via una nuova edizione di Buste Dipinte, progetto nato e cresciuto in seno al Festival delle lettere, la prima manifestazione italiana dedicata alla scrittura in carta, penna e francobollo che ha visto giungere nel tempo oltre 22 mila lettere e che quest’anno ha scelto come tema per la sua XIII edizione
Lettera a un cervello in fuga
orario: domenica 9.00-14.00/18.00-19.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 14 ottobre 2017. ore 19
curatori: Claudia Amato, Luisa Castellini
autori: Mattia Barbieri, Margot Bertonati, Cecilia Campironi, Viviana Chiosi, Isabel Consigliere, Claudia Fachinetti, Loredana Galante, Annamaria Giannetto Pini, Gianluca Groppi, Giorgia Marras, Monica Mazzone, Isabella Nazzarri, Daniela Novello, Michael Rotondi, Franz Samsa, Chiara Sorgato
genere: arte contemporanea, collettiva
web: www.bustedipinte.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Prende il via una nuova edizione di Buste Dipinte, progetto nato e cresciuto in seno al Festival delle
lettere, la prima manifestazione italiana dedicata alla scrittura in carta, penna e francobollo che ha visto
giungere nel tempo oltre 22 mila lettere e che quest’anno ha scelto come tema per la sua XIII edizione
Lettera a un cervello in fuga.
Ogni anno in occasione del Festival delle lettere alcuni artisti sono invitati a trasformare una busta
siglata con il timbro del Festival in un’opera d’arte. «C’è chi ne ha fatto una scultura o chi ci ha giocato
fino a creare un’installazione. Qualcuno l’ha aperta, altri l’hanno sigillata, per sempre. E poi, certo, è
stata dipinta, disegnata, scritta e messa alla prova, sognata e immaginata. Sempre e comunque donata.
Perché per questo nascono le Buste Dipinte», racconta Luisa Castellini, curatrice di Buste Dipinte
insieme a Claudia Amato.
In occasione di questa nuova edizione l’esposizione sarà arricchita da una serie di opere provenienti dalle
collezioni degli anni precedenti. L’occasione per ripercorrere le emozioni delle passate edizioni e scoprire
quelle di quest’anno attraverso la creatività di tutti gli artisti, con un allestimento spettacolare e carico di
suggestioni che ospiterà le diverse opere.
La solidarietà è nel DNA di questo Festival e in quello dei tanti artisti – tra giovani emergenti e maestri
dell’arte contemporanea – che da anni aderiscono al progetto. Tutte le Buste Dipinte nascono per essere
donate e i ricavati dalla loro vendita sono devoluti ad un’associazione ogni anno diversa. Quest’anno
andranno a Disabili No Limits ONLUS, associazione che nasce a Milano nel 2011 da un’idea dell’atleta
paralimpica e campionessa italiana dei 100 e 200 metri Giusy Versace, per restituire a tutte le persone con
disabilità una vita più autonoma donando ausili che, ad oggi, non sono previsti dal Sistema Sanitario
Nazionale (ASL).
Oltre a gareggiare, Giusy in questi anni si è impegnata a lanciare messaggi positivi per invogliare la gente,
che come lei vive delle disabilità, a non nascondersi, a non vergognarsi e ad avvicinarsi allo sport. Un
messaggio importante che l’atleta medaglia olimpica testimonierà, attraverso la sua presenza, anche in
occasione dell’inaugurazione sabato 14 ottobre.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram