Saminiatures/Contemporary Sami Artists 3089 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva FONDAZIONE BENETTON STUDI RICERCHE - SPAZI BOMBEN ​ Via Cornarotta 7-9 Treviso 31100

Treviso - dal 28 ottobre al 5 novembre 2017

Saminiatures/Contemporary Sami Artists

Saminiatures/Contemporary Sami Artists

 [Vedi la foto originale]
FONDAZIONE BENETTON STUDI RICERCHE - SPAZI BOMBEN
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Cornarotta 7-9 (31100)
+39 04225121 , +39 0422579483 (fax)
spazibomben@fbsr.it
www.fbsr.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

L'esposizione delle 140 opere della collezione negli spazi della Fondazione Benetton consente di conoscere in presa diretta una comunità nativa le cui radici e le prime attestazioni di insediamenti in Scandinavia risalgono a 6000 anni prima di Cristo
biglietti: free admittance
vernissage: 28 ottobre 2017. ore 18
ufficio stampa: STUDIO ESSECI
curatori: Guja Mabellini
genere: documentaria, arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Imago Mundi/Luciano Benetton Collection
Saminiatures / Contemporary Sami Artists

Un incontro pubblico e un’esposizione dedicati ai Sami, popolazione nativa che vive nell’estremo Nord del mondo: dalla Norvegia alla Svezia, Finlandia e Russia sino all’Alaska e il Nord America

Treviso, Fondazione Benetton Studi Ricerche, spazi Bomben
Sabato 28 ottobre 2017, ore 18.00

Imago Mundi presenta sabato 28 ottobre alle 18.00 in anteprima mondiale a Treviso, presso la Fondazione Benetton Studi Ricerche, Saminiatures/Contemporary Sami Artists, nuova collezione del progetto non profit e globale di arte contemporanea promosso da Luciano Benetton. L’esposizione delle 140 opere della collezione negli spazi della Fondazione Benetton dal 24 ottobre al 5 novembre consente di conoscere in presa diretta una comunità nativa le cui radici e le prime attestazioni di insediamenti in Scandinavia risalgono a 6000 anni prima di Cristo.

L’incontro del 28 ottobre vedrà la partecipazione della coordinatrice e curatrice della collezione, Guja Mabellini, e dei tre co-curatori: per il Nord America, Marlene Wisuri, presidente del Centro di Cultura Sami del Nord America; per la Russia, Tina Sovkina, presidente del Parlamento Sami della Penisola di Kola; per l’area Scandinava, Lars Nordby (Svezia, Norvegia e Finlandia). In apertura dell’incontro, l’artista Heidi Perdatter Greiner Haaker si esibirà nel canto tradizionale sami yoik.

Originariamente nomadi e grandi allevatori di renne, pescatori e cacciatori, i Sami sono la popolazione che abita le vaste distese ghiacciate del grande Nord di Norvegia, Svezia, Finlandia e nella penisola di Kola (Russia) e costituiscono un nucleo transnazionale etnicamente, culturalmente e politicamente vicino, con piccole comunità presenti anche in Nord America. Un popolo indigeno oggi più che mai impegnato a difendere le proprie tradizioni e i propri valori che, per i Sami, sono la sfida del cambiamento climatico e lo stare al passo con la modernità senza rinunciare alla propria cultura.

Nei 140 lavori della collezione si riflette il grande legame di questo popolo con la sua terra: la luminosità del ghiaccio e della neve (che nelle lingue Sami, si dice, conta 180 definizioni), gli sgargianti e allegri colori degli abiti tradizionali, i lunghi inverni in cui la notte artica è padrona assoluta, la luce perenne dell’estate boreale, l’amore per una flora e una fauna da rispettare e proteggere. Una rappresentazione limpida di un mondo, di una cultura, di un paesaggio geografico e mentale, che ci invita a fermarci per riflettere seriamente su dove, e a che velocità, stiamo andando.

Imago Mundi è il progetto non profit di arte contemporanea promosso da Luciano Benetton: artisti di tutto il mondo, affermati ed emergenti, si stanno confrontando con lo stesso supporto, la tela 10x12 cm; fino ad ora sono stati coinvolti più di 23.000 artisti da oltre 140 Paesi, regioni e popoli, che diventeranno 26.000 entro la fine del 2017. Gli artisti sono promossi internazionalmente attraverso i cataloghi, la piattaforma imagomundiart.com, Google Arts & Culture e la partecipazione a rassegne ed esposizioni.


Saminiatures / Contemporary Sami Artists
Fondazione Benetton Studi Ricerche, spazi Bomben
Treviso, Via Cornarotta 7

Esposizione
Dal 24 ottobre al 5 novembre
Ingresso libero

Incontro pubblico
Fondazione Benetton Studi Ricerche
28 ottobre, 18.00



Per informazioni
martina.fornasaro@imagomundiart.com / + 39 338 6233915
barbara.liverotti@fabrica.it / +39 0422 515372 – 334 9901269
silvia.cacco@fbsr.it / + 39 0422.5121

www.imagomundiart.com
www.fbsr.it
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram