Collettiva Milano Design Week 3107 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/09/2018
Achille Funi e gli amici pittori di 'Novecento'
22/09/2018
Il fine settimana del Patrimonio. Sabato aperture serali a 1 euro in tutta Italia
21/09/2018
Babele e Stradivari. A Venezia, la Santa sede presenta una giornata di architettura e musica
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva BAR JAMAICA ​ Via Brera 32 Milano 20121

Milano - dal 17 al 22 aprile 2018

Collettiva Milano Design Week

Collettiva Milano Design Week
MDuomo di Rudy Falomi fotografia 100x140 su plexiglass applicato su dbond
 [Vedi la foto originale]
BAR JAMAICA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Brera 32 (20121)
+3902876723
info@jamaicabar.it
www.jamaicabar.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Lo storico Bar Jamaica, ritrovo preferito di giornalisti, poeti ed artisti e fulcro della vita artistica e intellettuale milanese, non può esimersi dall'omaggiarte l'arte e il design in occasione della Milano Design Week
orario: 09-02
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 17 aprile 2018. dalle 18,30
curatori: Giancarlo Pedrazzini
autori: Opinion Ciatti, Rudy Falomi, Beatrice Gallori, Corrado Levi, Sara Mongelli, Carolina Olcese, Paolo Pepere, Sonja Quarone
genere: design, fotografia, arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Per l’edizione 2018 del Fuorisalone milanese presso il Bar Jamaica sarà allestita una capsule di “Energia allo stato puro”, la mostra collettiva di arte & design con la quale ha inaugurato il nuovo spazio Assembly di via Procaccini.

Lo storico locale nel cuore di Brera, in collaborazione con la galleria d’arte Fabbrica Eos, ospiterà la scultura luminosa Cloud e tre tavoli evocativi della vivacità culturale e artistica milanese degli anni Cinquanta di Sonja Quarone con la partnership di Gobbetto special resins; Edipo, opera concettuale di Corrado Levi; alcuni micro raffinati patchwork di Carolina Olcese; gli sgabelli-scultura Tab.u di Opinion Ciatti; M Duomo fotografia su plexiglass di Rudy Falomi e Lancia, grafica lampada da terra disegnata da Paolo Pepere per Egoluce; le sculture illuminate Ratio di Beatrice Gallori e Fuck di Sara Mongelli.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram