Mariella Tissone - Printemps 3093 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/10/2018
Luca Guadagnino ha progettato il nuovo negozio Aesop a Roma
22/10/2018
La comunità è una domanda. Rispondono gli studenti di Brera con una mostra
22/10/2018
Antiche questioni di identità. Il codice Maimonide in esposizione a Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MEDINA ROMA ​ Via Angelo Poliziano 32/36 Roma 00184

Roma - dall'undici al 17 maggio 2018

Mariella Tissone - Printemps

Mariella Tissone - Printemps
MEDINA ROMA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Angelo Poliziano 32/36 (00184)
+39 0696030764
info@medinaroma.com
www.medinaroma.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Oltre alle colorate tele dell’artista saranno esposte anche le borse e le sete della linea Mariella Tissone by Pitsart. Durante l’Opening di Venerdì 11 Maggio la Fashion Designer Fabiana Gabellini presenterà la linea di abiti ispirata alle opere della Tissone.
orario: Lunedì a Venerdì 10-13 e 15-19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 11 maggio 2018. 18:00
curatori: Francesca Bogliolo
autori: Mariella Tissone
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
L’arte di Mariella Tissone rivela qualità coloristiche intense, espresse con gesto vibrante ed espressivo. Il suo percorso, in continua evoluzione, mostra una volontà instancabile di ricerca, mossa da una innata curiosità per ogni aspetto della vita. Se la vita è breve, l’arte è eterna, sembra ricordarci l’artista, facendo eco alle parole di Seneca attraverso l’atto artistico. Ai primi paesaggi e alle delicate tele floreali si affiancano oggi opere astratte in cui la gestualità invade il supporto, in una vera e propria sovrapposizione di sentimenti che rivelano la delicatezza di un animo complesso. I primi ritratti espressionisti si affiancano al nuovo indirizzo, nel tentativo di invitare chi guarda a rivolgere lo sguardo verso l’anima e tutto ciò che essa contiene. La passione per la vita si fa graffio su una tela che diviene un intricato labirinto di cui diventa quasi impossibile rintracciare i bivi, resta simbolo di una incessante analisi di un’interiorità dalle spiccate caratteristiche femminili, rivela una viva passione per l’attività artistica come veicolo di emozione e consapevolezza. L’indifferenza non trova spazio tra le tele della Tissone, acuta indagatrice della realtà, poetessa e attrice dalle indiscusse capacità relazionali.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram