Siegfried Anzinger - Works on paper 3060 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2018
Si riapre l’indagine sul furto della Natività di Caravaggio
19/06/2018
Le tappe di Ora!X. Iniziano i corsi di empowerment per il premio di Compagnia San Paolo
19/06/2018
Il direttore del Palais de Tokyo curerà la prossima Biennale di Lione
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva INTERNO18 ​ Via Eugenio Beltrami 18 Cremona 26100

Cremona - dal 14 giugno al 29 settembre 2018

Siegfried Anzinger - Works on paper

Siegfried Anzinger - Works on paper

 [Vedi la foto originale]
INTERNO18
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Eugenio Beltrami 18 (26100)
info@galleriainterno18.it
www.galleriainterno18.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra riunisce un nucleo di una trentina di lavori su carta tra matite, carboncini, pastelli, tecniche miste.
orario: da martedì a sabato ore 10.30-13 e 16 - 20
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 14 giugno 2018. ore 18
curatori: Stefano Castelli
autori: Siegfried Anzinger
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
La selezione di opere costituisce un focus specifico - la maggioranza dei lavori sono degli anni 1989 e 1990, con qualche sortita nei primi anni Ottanta. L'esposizione getta così uno sguardo alternativo e laterale sulla poetica dell'artista austriaco, che però consente di esplorarne alcuni tratti fondamentali. Il disegno è per lui una pratica costante, che innerva la sua produzione pittorica soprattutto negli ultimi anni. Il segno appare qui nella sua componente più diretta e cruda, di grande efficacia anche negli schizzi e nei disegni d'occasione.
Nel complesso, la mostra introduce il visitatore in una sorta di backstage del lavoro di Anzinger, nel suo processo ideativo convulso e frenetico ma sempre analiticamente teso all'obiettivo della fulminante chiusura formale.

La fusione tra individuo e ambiente è il soggetto principale dei lavori. Non idilliaco, ma a suo modo utopico e marcatamente sensuale, il rapporto tra figura umana (o animale) e paesaggio è stilizzato ma articolato.
Grazie alla loro datazione, le carte colgono un momento di snodo e di passaggio decisivo nella carriera dell'artista. Partendo dalla pittura più tendente alla gestualità e al colore dei primi anni Ottanta, negli anni recenti Anzinger ha infatti accentuato la componente del disegno anche nelle sue tele, con tratti complessi e articolati che sottolineano la figura, fungendo da controcanto al colore.
 
Manifesta 12 - Palermo - La guida con tutti gli eventi e non solo
trovamostre
@exibart on instagram