Bertini - De rerum pictura. Poesia e colore di un luogo senza tempo 3076 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/11/2018
#MyRavenna. Be inspired: un video contest per raccontare la città
19/11/2018
Leda e il cigno, a luci rosse. Una nuova pittura parietale emerge dagli scavi di Pompei
19/11/2018
50mila fuochi d'artificio sul cielo di Firenze. La performance pirotecnica dell'artista cinese Cai Guo-Qiang
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PIEVE DI SAN PIERO IN MERCATO ​ Via San Piero In Mercato 225 Montespertoli 50025

Montespertoli (FI) - dal 9 giugno al 9 novembre 2018

Bertini - De rerum pictura. Poesia e colore di un luogo senza tempo

Bertini - De rerum pictura. Poesia e colore di un luogo senza tempo

 [Vedi la foto originale]
PIEVE DI SAN PIERO IN MERCATO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via San Piero In Mercato 225 (50025)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Mostra personale
orario: sabato, domenica e festivi 10-12, 16-19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 9 giugno 2018. ore 18
catalogo: in galleria.
curatori: Giovanna M. Carli
autori: Marcello Bertini
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
"Bertini. De rerum pictura. Poesia e colore di un luogo senza tempo”, promossa dalla Curia arcivescovile di Firenze e dalle parrocchie di San Piero in Mercato e Sant’Andrea di Montespertoli, è la mostra di pittura di Marcello Bertini, a cura scientifica di Giovanna M. Carli, finalizzata alla valorizzazione di un paesaggio di rara bellezza, ricco di storia. Quadri di impressioni e modificazioni atmosferiche, luminose, umorali, splendidi nella loro natura spirituale, intima, appassionata, arcana e autentica.
"La camera delle meraviglie, detta anche Wunderkammer - commenta Giovanna M. Carli - è l’atelier dell’artista dove lo stesso si concentra, guardando quel che ha già composto e quel che ancora ha da comporre, poco prima di mettere mano al disegno, quando, come per magia, la sua tensione si scioglie. Inizia a dipingere. Ed è un Bertini pieno di passione, di nuove idee, col grande desiderio di sviluppare tematiche originali ed esprimere quel tumulto interiore che, in realtà, è proprio delle cose che rappresenta e sente. Oggi Bertini intende presentare una sorta di meravigliosa indagine conoscitiva sul Sé, ed esplora e rappresenta atmosfere, prima celate nei riposti pensieri, che un tempo non lontano aveva solo accennato. Senza infingimenti l’autore racconta il suo mondo e il mondo delle cose, con un rinnovato portato espressivo e poetico forte di una carriera che ormai festeggia quasi il mezzo secolo"
Le opere d'arte sono visibili dal 9 giugno al 9 novembre 2018 nelle chiese di San Piero in Mercato e di Sant'Andrea, nei Musei della Vite e del Vino, nel Museo d'Arte Sacra, nel Museo Amedeo Bassi e nella Via di Castiglioni, e in alcune Ville e Castelli del luogo. Per seguire gli eventi visitare la pagina FB dedicata.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram