Gilbert & George - The General Jungle or Carrying on Sculpting 3075 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO ​ Via Guido Reni 4a Roma 00196

Roma - dal 16 marzo all'otto maggio 2005

Gilbert & George - The General Jungle or Carrying on Sculpting
[leggi la recensione]

Gilbert & George - The General Jungle or Carrying on Sculpting
[leggi la recensione]
MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Guido Reni 4a (00196)
+39 0639967350 , +39 0632101829 (fax)
info@fondazionemaxxi.it
www.fondazionemaxxi.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

L’opera si compone di 23 opere a carboncino su carta intelata di grandi dimensioni (280 x 315 cm) e rappresenta una delle rare serie di lavori realizzati dagli artisti inglesi con questa tecnica.
orario: 11–19, chiuso il lunedì
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 16 marzo 2005. ore 18
editore: ELECTA
ufficio stampa: ITINERA COMUNICAZIONE
curatori: Paolo Colombo
autori: Gilbert & George
genere: arte contemporanea

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
“The General Jungle or Carrying on Sculpting” (1971), si compone di 23 disegni a carboncino su carta intelata di grandi dimensioni (circa 280 x 315 cm), concepiti da Gilbert & George come sculture. Si tratta di una delle rare serie di lavori realizzata dagli artisti con questa tecnica che, pertanto, sovverte le aspettative dello spettatore conscio della loro preferenza per il mezzo fotografico e la performance. Dal marcato contenuto edonistico ed accompagnati da frasi che fanno riferimento alla riflessione sulla condizione umana, i disegni rievocano la pittura paesaggistica inglese d’epoca romantica, rappresentando gli artisti in posa all’interno di una foresta ideale o un ipotetico parco londinese.

Obiettivo principale di tutto il lavoro di Gilbert & George è sempre stato quello di produrre un’arte democratica (“art for all” – “arte per tutti”), che infranga le barriere tra arte e vita, indagando nel profondo pensieri ed emozioni, senza bandire nemmeno gli argomenti più scovenienti. I loro contenuti, che talvolta possono scuotere e sorprendere, sono al contempo veicolati da forme che si riallacciano alla tradizione artistica, facilitando la comprensione del messaggio da parte dello spettatore.

L’opera di Gilbert & George “The General Jungle or Carrying on Sculpting” è accompagnata dal catalogo edito da Electa.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram