Ugo Nespolo - Avanguardia Educata 3113 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci vince l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
13/12/2018
Milano da bere? No, “Milano da Vinci”. Apre il concorso dedicato alla città di Leonardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CONTEMPORANEA GALLERIA D'ARTE ​ Viale Michelangelo 65 Foggia 71100

Foggia - dal 16 settembre al 12 ottobre 2018

Ugo Nespolo - Avanguardia Educata

Ugo Nespolo - Avanguardia Educata

 [Vedi la foto originale]
CONTEMPORANEA GALLERIA D'ARTE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Viale Michelangelo 65 (71100)
+39 3467334054
artebenvenuto@gmail.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra accoglie circa 25 opere, che attestano la ricchezza e la versatilità̀ della produzione dell’artista, la galleria offre al pubblico foggiano la possibilità di avvicinare l’opera di Ugo Nespolo, artista tra i più interessanti ed affermati a livello internazionale.
orario: tutti i giorni incluso festivi con i seguenti orari: mattino dalle 10,30 alle 13; serale dalle 17 alle 20,30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 16 settembre 2018. h 18
autori: Ugo Nespolo
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
La mostra accoglie circa 25 opere, che attestano la ricchezza e la versatilità̀ della produzione dell’artista, la galleria offre al pubblico foggiano la possibilità di avvicinare l’opera di Ugo Nespolo, artista tra i più interessanti ed affermati a livello internazionale.
La ricerca del Maestro piemontese si muove sul terreno del dialogo, attraverso un confronto con la tradizione artistica e con l’universo iconografico della “civiltà dei consumi”. La sua opera, caratterizzata da cromatismi accesi e dalla scomposizione e ricomposizione delle immagini, appare come visione gioiosa e vitale di una contemporaneità, la cui bellezza è ravvisabile tanto nella realtà museale più blasonata quanto nelle vetrine delle nostre metropoli o nei protagonisti simbolici di questi tempi: i numeri.

Nespolo porta avanti la convinzione che l’arte debba immergersi completamente nella vita; ed è per questo che oltre ad essere pittore, scultore, scenografo e regista di corti d’autore, nella sua poliedrica produzione lo vediamo spaziare in diversi ambiti della realtà fino a sconfinare nel terreno del design e della pubblicità: note sono le sue collaborazioni con i marchi Campari, Toyota, RAI e Azzurra per l’America’s Cup. Ugo Nespolo espone fin dagli anni ’60 nelle più prestigiose sedi espositive in tutto il mondo. Nel 2002 viene nominato consulente e coordinatore delle comunicazioni artistiche della metropolitana di Torino. Nel 2007 ha dipinto il drappellone del Palio di Siena. Nel 2011 è nominato Presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino, istituzione d’eccellenza a livello internazionale. Nel 2014 realizza l’opera “W la Rai” che diviene manifesto per la mostra “1924-2014 La Rai racconta l’Italia” al Salone centrale dell’Ala Brasini del Vittoriano, Roma, poi a Milano c/o spazi espositivi Triennale, quindi alla GAM di Torino.

Nel 2015 ad ottobre Nespolo è presente alla Tate Modern di Londra al dibattito che segue la proiezione del suo film “Buongiorno Michelangelo” all'interno del programma “Arte Povera was Pop: Artists' and experimental cinema in Italy 1960s-70s”; a maggio 2016 al Guggenheim di Venezia per “If Arte Povera Was Pop” e successivamente al Centre Pompidou di Parigi alla Tavola rotonda “Arte Povera Hier et Aujourd'hui (9 e 10 giugno 2016).

Nel 2017 anche un cartone animato (52 episodi) disegnato da Ugo Nespolo per RAI YoYo. Si tratta di una serie animata storica della rete che Nespolo ha completamente ripensato dando al cartone un taglio profondamente pop. Il lavoro vince il primo premio a Cartoon on the Bay nella sezione Series Preschool 2017.

Tra le esposizioni più recenti si ricordano la personale al Museo Nazionale del Bargello di Firenze (2009), alla GAM Galleria civica d'arte moderna e contemporanea di Torino (2012), al Centro d'arte contemporanea del Montenegro, (Dvorak Petrovica) (2017).

A febbraio 2018 la Swatch festeggia i 35 anni ospitando Ugo Nespolo alla Citè du Temps di Ginevra con una mostra personale dal titolo Numbers dedicata alla passione per i numeri che Nespolo condivide con la nota azienda svizzera. Contestualmente alla mostra vengono presentati due nuovi Swatch realizzati appositamente da Nespolo per l’anniversario.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram