David Whitfield - Reflections: Interpretations 3067 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/11/2018
#MyRavenna. Be inspired: un video contest per raccontare la città
19/11/2018
Leda e il cigno, a luci rosse. Una nuova pittura parietale emerge dagli scavi di Pompei
19/11/2018
50mila fuochi d'artificio sul cielo di Firenze. La performance pirotecnica dell'artista cinese Cai Guo-Qiang
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA 360 ​ Il Prato 11r Firenze 50123

Firenze - dal 13 settembre all'otto ottobre 2018

David Whitfield - Reflections: Interpretations

David Whitfield - Reflections: Interpretations

 [Vedi la foto originale]
GALLERIA 360
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Il Prato 11r (50123)
+ 39 055 2399570
info@galleria360.it
www.galleria360.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Pungente, dissacrante, a tratti irriverente, ma soprattutto libera da qualsiasi suggestione, pregiudizio o modello. Questa è la pittura di David Whitfield che presenterà le sue opere in una nuova mostra personale.
orario: da Lunedì a Venerdì compresi dalle 10:00 -13:00 e dalle 15.00-19.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 13 settembre 2018. ore 19.00
curatori: Angela Fagu, Riccardo Piagentini
autori: David Whitfield
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
“Non dimentichiamo che le piccole emozioni sono i grandi capitani della nostra vita e che obbediamo a loro senza saperlo.” (Vincent Van Gogh)

Dopo la pausa estiva, la Galleria360 riapre proponendo un doppio ed imperdibile appuntamento con l’arte contemporanea con la mostra personale dell’artista David Whitfield, dal titolo “Reflections: Interpretations” e la mostra collettiva “EmozionARTE.”.
La Galleria360 vi aspetta quindi per l’Inaugurazione Giovedì 13 Settembre 2018 alle 19.00 in via il Prato 11r Firenze. Durante la serata inoltre sarà offerto un cocktail di benvenuto mentre musicisti jazz suoneranno dal vivo.

DAVID WHITFIELD nasce vicino a Newcastle, nel nord-est dell’Inghilterra. Artista affermato nel panorama internazionale, David Whitfield oltreché in Inghilterra ha esposto in diversi paesi come Scozia, Austria, Francia, Italia, Stati Uniti. Pungente, dissacrante, a tratti irriverente, ma soprattutto libera da qualsiasi suggestione, pregiudizio o modello. Questa è la pittura di David Whitfield. Prima di dedicarsi al mondo dell’arte Whitfield lavora come cartografo e come infermiere psichiatrico. Esperienze fondamentali che nutrono nel profondo il suo immaginario creativo, sfociando in dipinti capaci di scavare nell’intimo della psiche umana. Infatti, grazie ad una tecnica consolidata, ad una condotta pittorica estremamente disinvolta, una cromia dalle sonorità squillanti ed una prolifica immaginazione compositiva, le opere di Whitfield indagano con squisita sottigliezza le molteplici sfaccettature della mente e dell’animo umano. Un groviglio di sentimenti ed emozioni si intreccia al sovrapporsi di figure deformate e prive di peso che, quasi come visioni spettrali, si muovono in spazi instabili ed indefiniti, giocando con le trasparenze cromatiche. E’ l’umana condizione, magistralmente rappresentata dal pittore inglese nella sua essenziale nudità attraverso una pittura tormentata ma capace al tempo stesso di risplendere nell’estasi delle tinte.


“EmozionARTE” invece è una mostra collettiva degli artisti internazionali LAWRENCE R. ARMSTRONG e TOBI WILKINSON che si concentra sulla capacità propria di ogni artista di suscitare emozioni attraverso le proprie opere.
TOBI WILKINSON è un’artista australiana. Affascinata dalle potenzialità del mezzo fotografico, nelle opere esposte cattura la bellezza di sinuosi corpi femminili in suggestivi scatti in bianco e nero. Tobi Wilkinson ritrae dettagli di sensuali nudi avvolti da una intensa tessitura chiaroscurale che esalta la superficie della pelle e conferisce ad uno stile semplice, ma rigoroso, una delicata raffinatezza.
LAWRENCE R. ARMSTRONG è un artista americano molto apprezzato nel panorama internazionale. Protagonisti dei dipinti sono le linee orizzontali e verticali che si intersecano a grovigli di sottili filamenti colorati che si distaccano con forza dai luminosi sfondi bianchi. L’artista indaga le tensioni tra forze opposte, animando le superfici di forti vibrazioni interne e dando vita ad un’astrazione che non si risolve mai in un vuoto gioco decorativo, ma che si precisa sempre nello studiato equilibrio tra quantità spaziali, linee e colori.

Virginia Bazzechi Ganucci Cancellieri
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram