Robert Pan - Sans Souci 3074 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA ALESSANDRO CASCIARO ​ Via Dei Cappuccini 26 Bolzano 39100

Bolzano - dal 24 ottobre al 7 dicembre 2018

Robert Pan - Sans Souci

Robert Pan - Sans Souci
SA 7,918 SO
2018
resina, tecnica mista
108,5cm x 108,5cm x 7,5cm

 [Vedi la foto originale]
GALLERIA ALESSANDRO CASCIARO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Dei Cappuccini 26 (39100)
+39 0471 975461 , +39 0471 975461 (fax)
info@alessandrocasciaro.com
www.alessandrocasciaro.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La galleria Alessandro Casciaro presenta la mostra personale di Robert Pan, Sans Souci, composta da una serie di opere recenti, realizzate negli ultimi due anni, e ancora in gran parte inedite.
orario: Lu-Ve 10.00-12.30 e 15.00-19.00
Sa 10.00-12.30

(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 24 ottobre 2018. ore 18.30
curatori: Alessandro Casciaro
autori: Robert Pan
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Già da molto tempo Robert Pan impiega la resina come materia prima del suo lavoro, ma, mentre i primi lavori erano contraddistinti da un’evidente simbologia religiosa e un’inclinazione verso un misticismo sontuoso, ora le emozioni delle sue opere sono suscitate principalmente dal colore e dalla luce che trasmettono e dai rapporti geometrici che le compongono.
Come notava Ivan Quaroni, le sue opere, frutto di un complesso procedimento di addizioni, stratificazioni e successive levigature di resina, costruiscono un universo visivo, in bilico tra pittura e scultura, in cui è lecito intravedere una sorta di intuitiva trascrizione della geografia celeste. Le cosmologie di Robert Pan sono infatti il risultato non dell’osservazione astronomica dei misteri dello spazio profondo, ma il portato di una prassi artistica che ha finito per coincidere con l’esercizio stesso dell’introspezione.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram