Le storie di Botticelli. Tra Boston e Bergamo 3133 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/10/2018
Dopo 25 anni la statua di Zeus in trono torna a Baia
20/10/2018
Notturni da Chopin a Carlo Mattioli. All’Auditorium di Parma, concerto dedicato all’artista
20/10/2018
Il Sub-Marine di Giusva Pecoraino approda a Palermo

+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva ACCADEMIA CARRARA ​ Piazza Giacomo Carrara 82 Bergamo 24121

Bergamo - dall'undici ottobre 2018 al 28 gennaio 2019

Le storie di Botticelli. Tra Boston e Bergamo

Le storie di Botticelli. Tra Boston e Bergamo

 [Vedi la foto originale]
ACCADEMIA CARRARA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Giacomo Carrara 82 (24121)
+39 035234396
info@lacarrara.it
www.lacarrara.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

L’Accademia Carrara riunisce, grazie alla collaborazione con l’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston, due opere di Sandro Botticelli, Storia di Virginia e Storia di Lucrezia, separate geograficamente e storicamente da molto tempo, certamente già dall'Ottocento, poiché acquisite una in Italia e l'altra negli Stati Uniti.
vernissage: 11 ottobre 2018. su invito
curatori: Maria Cristina Rodeschini, Patrizia Zambrano
autori: Sandro Botticelli
genere: arte antica

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Uno dei maestri del Rinascimento,
una ricongiunzione attesa da tempo,
due storie al femminile,
una storia di collezionismo e di storia dell’arte.

L’Accademia Carrara riunisce, grazie alla collaborazione con l’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston, due opere di Sandro Botticelli, Storia di Virginia e Storia di Lucrezia, separate geograficamente e storicamente da molto tempo, certamente già dall'Ottocento, poiché acquisite una in Italia e l'altra negli Stati Uniti.

Sandro Botticelli (1445-1510) dipinge le storie di Virginia e Lucrezia intorno al 1505, un’unica committenza per due tavole sorelle, immaginate per un unico luogo. Per celebrare questo straordinario ricongiungimento (una seconda tappa è prevista a Boston per l’inizio del 2019) il museo di Bergamo offre al pubblico una mostra preziosa, un’occasione di confronto, emozione, studio, capace di raccontare un artista, un’epoca e una città: Firenze.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram