Il Profumo del pane 3055 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA D'ARTE SACRA DEI CONTEMPORANEI - VILLA CLERICI MELZI ​ Via Giovanni Terruggia 14 Milano 20162

Milano - dal 27 ottobre al 17 novembre 2018

Il Profumo del pane

Il Profumo del pane
GALLERIA D'ARTE SACRA DEI CONTEMPORANEI - VILLA CLERICI MELZI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Giovanni Terruggia 14 (20162)
+39 026470066
galleria@villaclerici.it
www.villaclerici.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Ettore Frani, Matteo Lucca e Daniela Novello, giovani artisti con esperienze internazionali che da anni lavorano su questo tema universale, sono stati invitati per creare un percorso umano e spirituale che possa far emergere il significato del pane nella sua essenza: con dipinti, sculture e installazioni interpellano i visitatori a meditare sul pane sia come esperienza d’incontro di uomini con altri uomini sia come possibilità di dialogo tra l’umano e il divino
orario: Mercoledì-sabato 14.30 - 17.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 27 ottobre 2018. ore 18
curatori: Luigi Codemo
autori: Ettore Frani, Matteo Lucca, Daniela Novello
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Questa mostra riflette sul valore del pane come elemento centrale della vita degli uomini. Il pane racconta gli ambiti principali dell’esistenza umana, dall’esperienza del lavoro a quella della condivisione e del perdono; richiama la terra e la bellezza dei campi, l’acqua e il calore del fuoco. Nel pane si stratificano antiche tradizioni nelle quali s’incontrano le generazioni.



Ettore Frani, Matteo Lucca e Daniela Novello, giovani artisti con esperienze internazionali che da anni lavorano su questo tema universale, sono stati invitati per creare un percorso umano e spirituale che possa far emergere il significato del pane nella sua essenza: con dipinti, sculture e installazioni interpellano i visitatori a meditare sul pane sia come esperienza d’incontro di uomini con altri uomini sia come possibilità di dialogo tra l’umano e il divino.



La mostra concepita inizialmente dal Museo Diocesano di Faenza per gli spazi della Chiesa di Santa Maria dell’Angelo approda ora a Milano nelle sale museali della GASC. A maggio del 2019 sarà allestita presso il Museo della Fondazione Adriano Bernareggi di Bergamo, segno di una cooperazione tra tre istituzioni museali nella comune attenzione dedicata all’arte contemporanea.



La mostra ha ricevuto il patrocinio dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici della CEI e dall’AMEI – Associazione Musei Ecclesiastici Italiani.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram