Zerocalcare - Scavare fossati, nutrire coccodrilli 3050 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/03/2019
Il Design Museum di Londra dedica una grande mostra a Stanley Kubrick
22/03/2019
André Aciman ha annunciato che presto uscirà il romanzo sequel di Call me by your name
22/03/2019
Storie meravigliose del riuso. Al Centro Pecci, il laboratorio per bambini di Alek O.
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO ​ Via Guido Reni 4a Roma 00196

Roma - dal 9 novembre 2018 al 31 marzo 2019

Zerocalcare - Scavare fossati, nutrire coccodrilli

Zerocalcare - Scavare fossati, nutrire coccodrilli

 [Vedi la foto originale]
MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Guido Reni 4a (00196)
+39 0639967350 , +39 0632101829 (fax)
info@fondazionemaxxi.it
www.fondazionemaxxi.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Classe 1983, talento del fumetto, tra le figure più interessanti e complesse della scena culturale italiana di oggi, Zerocalcare è protagonista di una grande mostra realizzata in coproduzione con Minimondi Eventi.
orario: DAL MARTEDÌ AL VENERDÌ 11.00-19.00 SABATO 11.00-22.00 DOMENICA 11.00-19.00 La biglietteria chiude un’ora prima del museo. CHIUSURE Tutti i lunedì, il 1 maggio e il 25 dicembre
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: € 10 (altri biglietti sul sito)
vernissage: 9 novembre 2018. su invito
curatori: Giulia Ferracci
autori: Zerocalcare
genere: arte contemporanea, personale, disegno e grafica

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Classe 1983, talento del fumetto, tra le figure più interessanti e complesse della scena culturale italiana di oggi, Zerocalcare è protagonista di una grande mostra realizzata in coproduzione con Minimondi Eventi. La mostra a cura di Giulia Ferracci, è la prima personale a lui dedicata ed è realizzata con la collaborazione di Silvia Barbagallo. Il progetto ripercorre, con poster, illustrazioni, copertine, tutti gli anni del suo lavoro, da sempre legato alla scena underground, portavoce sensibile e consapevole della sua generazione
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram