b X h area performing arts II edizione 3077 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva C.AR.M.E. - CENTRO ARTI MULTICULTURALI ETNOSOCIALI ​ Via Delle Battaglie 61/1 Brescia 25122

Brescia - dal 7 al 16 dicembre 2018

b X h area performing arts II edizione

b X h area performing arts II edizione

 [Vedi la foto originale]
C.AR.M.E. - CENTRO ARTI MULTICULTURALI ETNOSOCIALI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Delle Battaglie 61/1 (25122)
+39 03043018
info@carmebrescia.it
www.carmebrescia.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Danza e performance ritornano a C.AR.M.E.
La seconda edizione di b X h area performing arts prende avvio: una nuova immersione nel mondo e nel linguaggio delle arti sceniche performative, dove il pubblico verrà accompagnato in un viaggio pieno di sorprese e di nuove collaborazioni.
orario: venerdì 7, ore 19.30-23.00
sabato 8, ore 21.00-23.00
domenica 9, ore 16.00-19.00
venerdì 14, ore 21.00-23.00
sabato 15, ore 21.00-23.00
domenica 16.00, ore 18.00-21.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 7 dicembre 2018. h 19.30
curatori: Marina Rossi
autori: Piero Adamoli, Franck Beaubois, Roberto Dani, Jacqueline George, Patricia Kuypers, Sara Marasso, Stefano Risso, Valeria Sacco, Elisa Zacco
patrocini: Comune di Brescia, CN D - Centre National de la Danse di Parigi, Fondazione Brescia Musei, CTB - Centro Teatrale Bresciano, Fondazione ASM
genere: performance - happening, altro

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Danza e performance ritornano a C.AR.M.E.
La seconda edizione di "b X h area performing arts" prende avvio: una nuova immersione nel mondo e nel linguaggio delle arti sceniche performative, dove il pubblico verrà accompagnato in un viaggio pieno di sorprese e di nuove collaborazioni.

La seconda edizione di b X h ospiterà una creazione co-partecipata legata al tema del corpo e della performance, che vedrà coinvolti in un progetto site-specific gli abitanti del quartiere Carmine e della città. Questo nuovo progetto vedrà la chiesa sconsacrata dei SS. Filippo e Giacomo divenire sede di una residenza artistica per la realizzazione del progetto vincitore dell’OPEN CALL Performing Arts promossa da C.AR.M.E., con presentazione al pubblico in data 16 dicembre.

C.AR.M.E. opera per creare una rete di partner e di sostenitori sia a livello locale (zona di Brescia e limitrofi), che a livello nazionale ed internazionale. In linea con la mission dell’Associazione C.AR.M.E. b X h si arricchisce di nuove ed importanti collaborazioni con:

• Fondazione Brescia Musei e Cinema Nuovo Eden, per la serata di martedì 11 dicembre che verrà interamente dedicata alla danza, con la proiezione di due film: Pina Bausch a Roma e Aurora, un percorso di creazione.
Riccione Teatro e Archivio Teatrale Andrés Neumann / il Funaro Centro Culturale Pistoia presentano Pina Bausch a Roma (2017, di Graziano Graziani): il film ripercorre l’esperienza della grandissima coreografa nella città eterna alla quale dedicò i due spettacoli indimenticabili Viktor (1986) e O Dido (1999). Attraverso un intreccio di preziose testimonianze riemerge la Roma insospettabile di Pina Bausch.
Aurora, un percorso di creazione (2015, di Cosimo Terlizzi) è invece un film diario sulla creazione dello spettacolo di danza contemporanea Aurora del coreografo Alessandro Sciarroni. Lo spettacolo ci immerge nel Goalball, sport paraolimpico per ipovedenti e non vedenti nel quale i giocatori possono contare solo sul loro sentire e sul tatto per giocare.

• CTB – Centro Teatrale Bresciano, che nelle giornate di mercoledì 12 e giovedì 13 dicembre ospita al Teatro Mina Mezzadri Santa Chiara, il debutto della performance Queste tue mani de Lelastiko. Uomini e donne che hanno a lungo vissuto divengono creatori e interpreti di uno spettacolo al confine tra danza, teatro, voce, video e narrazione.
Con Queste tue mani Lelastiko partecipa a ExtraOrdinario: un collettivo di realtà artistiche che operano sul territorio bresciano in ambito sociale con progetti di educazione, creazione e coesione, specialmente nell’ambito dello spettacolo dal vivo, ma non solo.
ExtraOrdinario è promosso dall’Assessorato alle Politiche per la Famiglia, la Persona, la Sanità e dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Innovazione del Comune di Brescia, con il coordinamento del Centro Teatrale Bresciano. Queste tue mani riceve il sostegno di Fondazione ASM e del Comune di Brescia.

• Si riconferma anche per l’edizione 2018 di b X h area performing arts, la collaborazione con CN D, Centre National de la Danse di Parigi, per una proposta di videodanza, che presenterà nelle giornate del festival una selezione di estratti video dedicati alle creazioni partecipative e all’interazione tra arti performative e movimenti sociali e politici. Il CN D, Centro Nazionale della Danza, è un organismo statale pubblico francese, sotto la tutela del Ministero della Cultura e della Comunicazione (Direzione generale della creazione artistica). Esso opera in un contesto internazionale in connessione con le maggiori scene contemporanee europee e mondiali.

Inoltre, grazie alla risposta positiva da parte del pubblico nella precedente edizione, continua la sezione dedicata ai laboratori, che permettono di esperire e conoscere le linee pedagogiche e di ricerca degli artisti invitati. In programma due workshop, rivolti ad un pubblico eterogeno, anche senza esperienze pregresse nelle arti sceniche performative.


PROGRAMMA

Le performance
• Venerdì 7, ore 19.30 – Opening
Sei pezzi fragili, studio per corpo e voce
di Piero Adamoli e Elisa Zacco, con Elisa Zacco e la complicità artistica di Nicoletta Zabini

• Sabato 8, ore 21.00
DUET SAMPLE
di e con Patricia Kuypers e Franck Beaubois, Associazione Mû

• Mercoledì 12 e giovedì 13, ore 20.30, presso il Teatro Mina Mezzadri Santa Chiara (contrada Santa Chiara, 50/A)
Queste tue mani _ debutto
Lelastiko in collaborazione con CTB – Centro Teatrale Bresciano, all’interno del progetto ExtraOrdinario

• Venerdì 14, ore 21.00
Talita Kum
Riserva Canini | Campsirago Residenza

• Sabato 15, ore 21.00
Solo per batteria preparata
Roberto Dani

• Domenica 16, ore 18.00
1-3-1 Rendez-vous urbano
a cura di Sara Marasso e Stefano Risso, Il Cantiere Torino.
Performance co-partecipata, progetto crossdisciplinare vincitore dell’OPEN CALL Performing Arts.

Videodanza
• Venerdì 7, ore 20.45 > 23.00
Domenica 9, ore 16.00 > 19.00
Proiezione della selezione di videodanza in collaborazione con CN D – Centre National de la Danse di Parigi.

Film
• Martedì 11, ore 21.00, presso Cinema Nuovo Eden (via Nino Bixio, 9)
Prezzo: intero € 6 – ridotto € 5.
Prenotazioni e prevendite: http://www.nuovoeden.it
- Pina Bausch a Roma (2017), di Graziano Graziani.
- Aurora, un percorso di creazione (2015), di Cosimo Terlizzi.

Residenza artistica
• Domenica 9 > Domenica 16
Domenica 16, ore 18.00, presentazione al pubblico
Durante la settimana di residenza, verranno condotte sezioni di ricerca e di formazione a cura de Il Cantiere, compagnia vincitrice dell’OPEN CALL Performing Arts lanciata da C.AR.M.E. per una creazione co-partecipata che vede la presenza degli abitanti del quartiere Carmine e della città di Brescia.

Workshop
• Domenica 9, ore 10.00 > 14.00
Processo di improvvisazione in duo
Workshop di danza condotto da Patricia Kuypers e Franck Beaubois.

• Sabato 15, ore 10.00 > 13.00
Asanisimasa
Workshop di approccio e sperimentazione delle tecniche del Teatro contemporaneo di animazione e figura, a cura di Riserva Canini | Campsirago Teatro.

Mostre e allestimenti
• "Sei pezzi fragili, studio per corpo e voce" (fotografie di Piero Adamoli) è un lavoro performativo legato alla realizzazione di sei differenti set fotografici. Il materiale fotografico verrà presentato all’interno di b X h area perforimng arts – II edizione durante tutto l’arco del festival.

• Due ambientazioni immersive, una storica ed una esperienziale, a cura di Davide Sforzini in collaborazione con il gruppo allestimenti di C.AR.M.E., porteranno il pubblico a scoprire alcune importanti tematiche della danza contemporanea.


A cura di Marina Rossi | Lelastiko in collaborazione con C.AR.M.E.
Con il sostegno di CTB – Centro Teatrale Bresciano, Fondazione ASM, Fondazione Brescia Musei – Cinema Nuovo Eden, Comune di Brescia, CN D – Centre National de la Danse di Parigi e UBI Banca.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram