Karyn Olivier - Because Time In This Place Does Not Obey An Order 3097 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/03/2019
L’open day della Rome University of Fine Arts, per rilanciare San Lorenzo
19/03/2019
ARTOUR-O il MUST compie quindici anni e festeggia a Firenze, tra arte design e moda
19/03/2019
A Walk on the Wildside alla New York Public Library, con l'archivio di Lou Reed
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva LE MURATE. PROGETTI ARTE CONTEMPORANEA ​ Piazza Delle Murate Firenze 50122

Firenze - dal 7 febbraio al 16 marzo 2019

Karyn Olivier - Because Time In This Place Does Not Obey An Order

Karyn Olivier - Because Time In This Place Does Not Obey An Order

 [Vedi la foto originale]
LE MURATE. PROGETTI ARTE CONTEMPORANEA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Delle Murate (50122)
+39 0552476873
info.pac@muse.comune.fi.it
www.lemuratepac.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Per la quarta edizione del Black History Month Firenze Karyn Olivier, l’attuale Borsista del Rome Prize all’American Academy in Rome, presenta Because Time In This Place Does Not Obey An Order, una serie di installazioni site specific che si cimentano con il rapporto tra giustizia e spiritualità
orario: dal martedì al sabato, ore 14.30-19.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 7 febbraio 2019. ore 18
autori: Karyn Olivier
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
A cura di BHMF
Con la partnership di Le Murate. Progetti Arte Contemporanea

Inaugurazione 7 febbraio ore 18.00
Dall’8 febbraio al 16 marzo dal martedì al sabato, ore 14.30-19.30
Ingresso Libero

In collaborazione con:
Boomker Sound Studios
Syracuse University Florence
SRISA
Vivaio Il Giardiniere
Antonella Bundu
Chris Norcross

Pretesto:
E non si respire più
E non ci si vede più
Ma nella fuga, compagno
Nella paura, compagno
Come nella lotta, compagno
Resterò sempre a fianco a te.
Collettivo Victor Jara, Le Murate

Queste erano le parole scritte e cantate dal collettivo musicale Victor Jara giorni dopo la rivolta del 1974 alle prigioni de Le Murate. La protesta contro le condizioni di vita non idonee e le forze oppressive sono frequenti nei siti che separano, volontariamente o con la forza, i gruppi sociali dal mondo che li circonda.
La natura socio-spirituale di ciò che è giusto e il valore umano sono alla radice della contemplazione nell’ isolamento.

Questi sentimenti scaturiti dall’incontro dell’artista con Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, hanno guidato il progetto. Per la quarta edizione del Black History Month Firenze Karyn Olivier, l’attuale Borsista del Rome Prize all’American Academy in Rome, presenta Because Time In This Place Does Not Obey An Order, una serie di installazioni site specific che si cimentano con il rapporto tra giustizia e spiritualità.

Le opere coinvolgono la storia del complesso de Le Murate e la sua trasformazione da sito di reclusione spirituale a spazio carcerario, in lotta tra la continuità e il contrasto tra le storie che evoca. La salute mentale, la critica sociale, l’isolamento, la chiusura della storia e la confusione dei sensi mettono i giardini di clausura in dialogo con le parole ferme di Martin Luther King Jr. scritte da una cella di prigionia rivelando tracce di una vita a porte chiuse che reclama diritti universali.

Karyn Olivier è nota per installazioni su larga scala che provocano un’interruzione degli spazi pubblici e privati. Le forme familiari, alterate nella funzione e nella sostanza, creano inquietanti meditazioni sul ristagno, divisione e peso della materialità. Le sue installazioni esplorano la poetica dello spazio e il ruolo degli spettatori nel plasmare la propria esperienza e il proprio coinvolgimento.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram