Francesca Mussi / John Mirabel - Intermezzo 3067 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/05/2019
Il viaggio di Arca Collective inizia dalla sede di Fondazione Romaeuropa
25/05/2019
Leica celebra il centenario Bauhaus con una fotocamera da collezione
25/05/2019
Massimo Osanna riconfermato alla guida del Parco Archeologico di Pompei
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SPAZIOFICO ​ via Tellini 17 Milano 20155

Milano - dal 14 al 26 marzo 2019

Francesca Mussi / John Mirabel - Intermezzo

Francesca Mussi / John Mirabel - Intermezzo

 [Vedi la foto originale]
SPAZIOFICO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Tellini 17 (20155)
+39 3701183815 , +39 3774236651
info.odirk@gmail.com
www.odirk.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Quarto capitolo del progetto "Interconnessione": l'esposizione, dedicata alla ricerca di Francesca Mussi e John Mirabel, propone una riflessione tramite lavori che nella loro forma racchiudono la tensione di un atto, un’azione la cui dinamicità è sospesa, in bilico
orario: su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 14 marzo 2019. ore 18.30
curatori: O'Dirk
autori: John Mirabel, Francesca Mussi
genere: arte contemporanea, doppia personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
INTERCONNESSIONE
IV Capitolo
INTERMEZZO

A cura di O’Dirk

Interconnessione è una relazione reciproca tra fatti, fenomeni, sistemi, un nesso che comporta interazioni, trasmissioni, codici. Posizione intermedia fra due oggetti, fra limiti di spazio o di tempo, comunanza e collegamento o reciprocità.
Ogni epoca ha comunicazione, rapporti, relazioni e codici propri, destinati al rinnovamento perpetuo. Data la complessità e ampiezza della tematica scelta si apre un’indagine su più livelli: il discorso si articola quindi in sei diversi capitoli, Compromesso, Digressione, Intermezzo, Signal, Sacro, Memoria. I capitoli proposti non sono esclusivi ed isolati ma, in un continuo gioco di rimandi e connessioni, comunicano fra loro. Interconnessione, infatti, è al tempo stesso modalità espositiva, ovvero relazione che intercorre tra le diverse opere esposte e dialogo che verrà a crearsi tra i vari capitoli, e tematica generale affrontata in ogni esposizione sotto le differenti sfaccettature del termine.
L' esposizione Intermezzo, dedicata alla ricerca di Francesca Mussi e John Mirabel, propone una riflessione tramite lavori che nella loro forma racchiudono la tensione di un atto, un’azione la cui dinamicità è sospesa, in bilico.
Nel video di John Mirabel il movimento enigmatico e perturbante si rinnova nella riproduzione in loop, il limbo invariabile e perpetuo rimane inconcludente e per questo sospeso nella sua ambiguità, allo stesso modo nelle stampe di Francesca Mussi ambigua e incerta rimane la sua figura, e criptico il suo gesto.
Andando ad intervenire direttamente sullo spazio, gli artisti hanno collaborato nella realizzazione di ambienti nei quali elementi diversi creano veri e propri intermezzi spaziali e determinano la fruizione delle altre opere, costringendo, proponendo, permettendo o indirizzando lo spettatore ad una fruizione attiva.


INTERCONNECTION
Chapter IV
INTERLUDE

Curated by O’Dirk

Interconnection means a mutual connection between two or more subjects, a relationship which implies interaction, transmissions and codes.
In order to be able to better understand the complexity of this term, we decided to dedicate six chapters to analyze “Interconnection” under different aspects: Compromise, Digression, Interlude, Signal, Holy, Memory.
“Interconnection” is at the same time general theme of this year exhibition program, and our curatorial approach to them: indeed all the chapters are strictly connected.

The exhibition “Interlude” presents the works of John Mirabel and Francesca Mussi. “Intermezzo” is presented through works containing in their form the tension and the dynamism of an action suspended in an instant, like in a sort of limbo.
In John Mirabel's video installation his enigmatic and perturbing movement is renewed in a continuous loop . The invariable and perpetual limbo remains inconclusive and therefore suspended in its ambiguity.
Similarly, in the prints of Francesca Mussi her figure remains ambiguous and uncertain, and her gesture cryptic.
The artists have collaborated working directly on site creating environments in which different elements make real spatial interludes (intermezzi) and determine the fruition of the other works, forcing, proposing, permitting or directing the spectator to be active.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram