Lisa Borgiani - L'arte della rete 3065 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/05/2019
Il viaggio di Arca Collective inizia dalla sede di Fondazione Romaeuropa
25/05/2019
Leica celebra il centenario Bauhaus con una fotocamera da collezione
25/05/2019
Massimo Osanna riconfermato alla guida del Parco Archeologico di Pompei
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MIMUMO MICROMUSEOMONZA ​ Via Lambro 3 Monza 20900

Monza () - dal 14 marzo al 3 aprile 2019

Lisa Borgiani - L'arte della rete

Lisa Borgiani - L'arte della rete
Particolare Opera in Mostra
 [Vedi la foto originale]
MIMUMO MICROMUSEOMONZA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Lambro 3 (20900)
Casa Della Luna Rossa
+39 347 6606921
info@mimumo.org
www.mimumo.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Lisa Borgiani mette alla prova la contrazione e la distensione dello spazio, quello spazio che dà forma alla sua Arte della rete. Nello spazio delimitato da un vetro che si affaccia sulla strada, le reti trovano lo loro giacitura a Monza grazie ai punti ai quali si applicano le forze...
orario: da lunedì a domenica ore 00.00-24.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 14 marzo 2019. -
curatori: Felice Terrabuio
autori: Lisa Borgiani
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
L I S A B O R G I A N I
al mimumo MICROMUSEOMONZA
giovedì 14 marzo - mercoledì 3 aprile 2019

In “Powers of Ten” i leggendari Eames ci spiegavano in un film come la dimensione dello spazio, dall'infinitesimamente piccolo all'immensamente grande, fosse funzione di un esponente, di dieci appunto, che, cambiando, ci portava da un tranquillo pic nic su un prato ai misteri dell'atomo da una parte, a quelli dell'infinito dall'altro.
In una riproduzione in scala del fenomeno Lisa Borgiani mette alla prova la contrazione e la distensione dello spazio, quello spazio che dà forma alla sua Arte della rete. Nello spazio delimitato da un vetro che si affaccia sulla strada, vetrina di nome e di fatto, le reti trovano lo loro giacitura a Monza grazie ai punti ai quali si applicano le forze e che si ritrovano sui piani che definiscono il curioso diedro del mimumo MICROMUSEOMONZA di Monza. Quasi in contemporanea, più a nord sul lago di Como, in quel di Ossuccio, l'esperimento trova altra dimensione fra i reticoli dell'architettura razionalista di Villa Leoni, concepiti dal progetto di Pietro Lingeri.
È un dialogo a distanza che definisce forme, tempi e movimenti diversi ma accomunati dalla passione di una ricerca che non si fa limitare dalla dimensione dello spazio, ma che nello spazio, in qualsiasi delle sue potenze di dieci, ricerca il suo punto di equilibrio nell'interpretazione data dall'Arte che si fonde con l'articolazione voluta dall'Architettura.
Alessandro Colombo

L'imprevisto incontra il razionalismo, Villa Leoni, Ossuccio (CO)
18-24 marzo 2019

L'arte della rete
mimumo MICROMUSEOMONZA (MB)
14 marzo - 3 aprile 2019

LISA BORGIANI
Il lavoro di Lisa Borgiani spazia fra fotografia, installazioni e sculture mobili.
Ha esposto in varie gallerie, musei, fiere d'arte internazionali e Istituzioni pubbliche: Ambasciata di Italia a Washington D.C., Parlamento Europeo a Bruxelles, Istituto Italiano di Cultura di San Francisco, Londra, Singapore e altri.
Da diversi anni collabora con architetti, ricercatori, università italiane e americane, registi, economisti. La visione concettuale dei suoi lavori consiste nel creare una interazione tra l'installazione mobile e l'architettura. Le sue installazioni mobili (create con materiali leggeri e flessibili) creano un dialogo continuo con lo spazio che le circonda, offrendo al pubblico nuovi modi di osservare le proprie creazioni.
In ottobre 2017 è stata inaugurata la sua installazione permanente "Onde di luce" all'Ospedale San Raffaele a Milano. Nel giugno 2018 il suo lavoro “L'imprevisto incontra il razionalismo” ha vinto il bando organizzato dall'Accademia di Brera con la residenza sull'isola Comacina (Como), dove ha realizzato un'installazione all'interno della casa disegnata dall'architetto Pietro Lingeri e costruita nel 1939.
L'idea si incentra sulla creazione della forma tridimensionale dell'installazione, composta da reti, e sulla mobilità, ovvero la sua continua trasformazione fisica nello spazio e nell'ambiente attraverso l'utilizzo di punti di tensione.
Nell'ottobre 2018 ha partecipato con l'installazione “enne punti di tensione” alla Fabbrica del Vapore come Progetto Speciale, Step Art Fair 2018, Milano Scultura.
Dal 18 al 24 marzo 2019 realizzerà la sua nuova installazione “L'imprevisto incontra il razionalismo, Villa Leoni, Ossuccio (CO)”.

Lisa Borgiani, Verona, 1979, vive e lavora a Milano.
www.lisaborgiani.com lisaborgiani@gmail.com
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram