LEMEH42 - Feminine 3097 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/03/2019
L’open day della Rome University of Fine Arts, per rilanciare San Lorenzo
19/03/2019
ARTOUR-O il MUST compie quindici anni e festeggia a Firenze, tra arte design e moda
19/03/2019
A Walk on the Wildside alla New York Public Library, con l'archivio di Lou Reed
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva L'ARIETE ARTECONTEMPORANEA - VIA D'AZEGLIO ​ Via D'azeglio 42 Bologna 40123

Bologna - sab 16 marzo 2019

LEMEH42 - Feminine

LEMEH42 - Feminine
LEMEH42 'Feminine' video still Courtesy L'ARIETE artecontemporanea
 [Vedi la foto originale]
L'ARIETE ARTECONTEMPORANEA - VIA D'AZEGLIO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via D'Azeglio 42 (40123)
+39 3489870574
info@galleriaariete.it
www.galleriaariete.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Incontro con LEMEH42 autore segnalato in numerosi contesti internazionali e preview di tre video dedicati all’immagine femminile declinata in diverse iconografie fra sacro e profano, ‘Feminine’ videoanimazione | ‘Devenir femme’ videoanimazione | ‘Motion Portrait’ moving 3D avatar

biglietti: free admittance
vernissage: 16 marzo 2019. ore 18
autori: LEMEH 42
genere: serata - evento, altro

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
LEMEH42 'Feminine|video preview'
L’ARIETE artecontemporanea via D’Azeglio42 Bologna
Sabato 16 marzo 2019 ore 18 incontro con l’artista LEMEH42 e preview dei video FEMININE|MOTION PORTRAIT|DEVENIR FEMME
In galleria incontro con LEMEH42 autore segnalato in numerosi contesti internazionali e preview di tre video dedicati all’immagine femminile declinata in diverse iconografie fra sacro e profano ‘Feminine’ videoanimazione|‘Devenir femme’ videoanimazione|‘Motion Portrait’ moving 3D avatar.
LEMEH42 nasce nel 1978 in provincia di Ancona, nel 2000 a Londra si avvicina alla fotografia, nel 2003 si laurea in Italia con una tesi sperimentale sulla poesia di Dylan Thomas. Nello stesso anno vince il premio per il miglior portfolio a Savignano Immagine che gli permetterà di partecipare al Toscana Photograhic Workshop con Michael Ackerman. Nel 2006 viene invitato a Parigi da Pépinieres Européennes pour Jeunes Artistes alla Nuit Européenne pour la Jeune Creation e da Marisa Vescovo a SerrOne Biennale internazionale di artisti emergenti a Monza. Negli anni sue opere video vengono selezionate e premiate in numerosi festival di video arte internazionali (The 809 International New Image Art Festival, Yichang City Cina, FILE 08 Sao Paulo Brasile, New Media Art Biennale, Madeira Portogallo). Nel 2009 vince a Bologna il Premio Iceberg e rappresenta l’Italia alla Biennale Europea dei Giovani Artisti a Skopje, Macedonia. Nello stesso anno L’Ariete artecontemporanea diviene la sua galleria di riferimento. Del 2015 la mostra in Galleria ‘2004|2014 video animazioni vetri graffiati|dieci anni di ricerca multimediale’ nell'ambito del progetto internazionale ‘Macrocosmi|Ordnungen der Anderer Art|Bologna Berlino’. Suoi video sono stati presentati al Museo della Musica di Bologna, nella mostra ‘Stanze della Meraviglia. Esotismo Fantastico e Incanto nella Rocchetta Mattei’ a cura di Eleonora Frattarolo e nel 2017 nella mostra ‘Modus’, evento collaterale della Biennale di Venezia a cura di Eleonora Frattarolo e Martina Cavallarin.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram