1969. Olivetti formes et recherche, una mostra internazionale 3074 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSEO CIVICO P.A. GARDA ​ Piazza Ottinetti Ivrea 10015

Ivrea (TO) - dal 23 marzo al 24 maggio 2019

1969. Olivetti formes et recherche, una mostra internazionale

1969. Olivetti formes et recherche, una mostra internazionale

 [Vedi la foto originale]
MUSEO CIVICO P.A. GARDA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Ottinetti (10015)
+39 0125 410512
musei@comune.ivrea.to.it
www.museogardaivrea.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

In mostra una selezione di fotografie dell’omonima mostra che la Società Olivetti organizzò nel novembre del 1969 a Parigi, che proseguì a Barcellona, Madrid, Edimburgo e Londra, per concludersi infine a Tokyo nell’ottobre 1971
vernissage: 23 marzo 2019. h 17
genere: documentaria, fotografia

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Secondo appuntamento espositivo ad Ivrea, nell’ambito di un progetto di valorizzazione delle collezioni di fotografia della Società Olivetti che trova una proficua stagione di collaborazione tra il Museo Civico Pier Alessandro Garda e l’Associazione Archivio Storico Olivetti, con il contributo scientifico e curatoriale di CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino: a partire dai documenti storici che l’Archivio conserva e valorizza, nell’ambito di un protocollo d’intesa con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia, si apre al museo eporediese la mostra 1969. Olivetti formes et recherche, una mostra internazionale che presenta una selezione di fotografie dell’omonima mostra che la Società Olivetti organizzò nel novembre del 1969 a Parigi, che proseguì a Barcellona, Madrid, Edimburgo e Londra, per concludersi infine a Tokyo nell’ottobre 1971.

A cinquant’anni anni dalla prima esposizione, la mostra odierna ricostruisce e restituisce non soltanto i contenuti di quella storica mostra, curata dall’architetto Gae Aulenti per la Società Olivetti, ma anche la storia dei personaggi che gravitavano dentro e intorno alla Direzione delle Attività Culturali Olivetti e a quella cerchia: da Giorgio Soavi a Lord Snowdon, da Ettore Sottsass a Mario Bellini, da Renzo Zorzi a Italo Calvino.

La mostra si sviluppa attraverso le immagini originali dell’Associazione Archivio Storico Olivetti di Ivrea con l’obiettivo, oltre che di rievocare la stagione effervescente e dinamica di quegli anni, anche di proporre un pensiero che, con incredibile e ancora attualissima modernità, coniugava arte, industria, design, produzione e creazione di valore, a partire dal mondo del lavoro.
L’esposizione costituisce, quindi, anche un’occasione unica per il pubblico di conoscere un grande modello di impresa responsabile, la cui “immagine” è portavoce della cultura creativa più avanzata del tempo e oggi riconosciuta come patrimonio dell’UNESCO.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram