Placido 3058 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/07/2019
Banksy è ufficialmente l’artista più amato di tutti i tempi dagli inglesi
18/07/2019
Un uomo ha appiccato un incendio in uno studio di animazione giapponese. Almeno 20 morti
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva DIMORA ARTICA ​ Via Dolomiti 11 Milano 20127

Milano - dal 6 al 15 aprile 2019

Placido

Placido
Placido
 [Vedi la foto originale]
DIMORA ARTICA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Dolomiti 11 (20127)
+39 3805245917
dimoraartica@gmail.com
www.dimoraartica.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

In occasione della Milano Art Week Dimora Artica presenta Placido, progetto collettivo che s’inserisce nello scenario rarefatto predisposto da Paolo Brambilla per la mostra Fiordiluna, ampliandone l’idea di spazio metanarrativo.
orario: sabato, domenica, lunedì ore 16-20
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 6 aprile 2019. ore 18.30
curatori: Paolo Brambilla, Nicola Lorini
autori: Paolo Brambilla, Caterina Cubelo, Valentina Furian, Nicola Lorini, Edoardo Manzoni, Diego Miguel Mirabella, Tragedy Thompson
genere: design, arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
In occasione della Milano Art Week Dimora Artica presenta Placido, progetto collettivo che s’inserisce nello scenario rarefatto predisposto da Paolo Brambilla per la mostra Fiordiluna, ampliandone l’idea di spazio metanarrativo. Nel nuovo progetto le storie individuali si uniscono in un impegno collettivo, rivolto alla costruzione di un luogo e un tempo di attività e di riposo. Una condizione effimera, drammatica e allo stesso tempo intima in cui il pubblico può essere accolto. Un “ristoro” che, a cavallo tra una fonte cristallina e un disperato night club di periferia, si compone di elementi abitabili, consumabili e fisicamente tangibili tra cui lottare e innamorarsi, e in cui alla fine addormentarsi.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram