Vasily Klyukin – In Dante Veritas 3071 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva ARSENALE ​ Campo Della Tana (Castello) Venezia 30122

Venezia - dal 7 maggio al 24 novembre 2019

Vasily Klyukin – In Dante Veritas

Vasily Klyukin – In Dante Veritas

 [Vedi la foto originale]
ARSENALE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Campo Della Tana (Castello) (30122)
www.labiennale.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Klyukin esplora i temi del vizio umano e del peccato, del Bene e del Male, e reinventa l'Inferno dantesco come un collasso ambientale, la conseguenza finale dei nostri peccati e della nostra inerzia nell’agire
orario: 10:00—18:00, Venerdì e sabato: 10:00—20:00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: Intero: € 14 (omaggio e audioguide incluse) Ridotti: € 9: over 65, militari, visitatori in possesso di un biglietto della Biennale Arte, Danza, Teatro, Musica e Cinema/audioguide incluse €8: Studenti/Under 26; (con un documento di riconoscimento e del corso di studi)/ audioguide incluse €7 : Residenti a Venezia, possessorio IMOB/Venezia unica GRUPPI (min. 10 persone) adulti: € 10 (audioguide incl.) Studenti universitari: € 7 (audioguide incl.) Studenti Scuole Secondarie: € 7 (audioguide incl.) V
vernissage: 7 maggio 2019. ore 15 su invito
autori: Vasily Klyukin
note: Arsenale Nord, Tesa 94, Venezia
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Il Museo di Stato Russo e lo scultore Vasily Klyukin presentano In Dante Veritas Inferno, una grande mostra interattiva negli spazi dell'Arsenale, che si terrà durante la Biennale di Venezia 2019.

Con una reinterpretazione della Divina Commedia, poema epico di Dante Alighieri del XIV secolo, Klyukin esplora i temi del vizio umano e del peccato, del Bene e del Male, e reinventa l'Inferno dantesco come un collasso ambientale, la conseguenza finale dei nostri peccati e della nostra inerzia nell’agire.

La collezione è composta da 100 elementi multimediali, tra cui sculture, installazioni, riproduzioni digitali, audio e pannelli luminosi. La parte centrale della mostra è costituita da 32 sculture, 22 delle quali incarnano i vizi umani, come la rabbia, l'ipocrisia, l'ingordigia e il tradimento.

Si incontreranno i quattro cavalieri dell'Apocalisse sotto i loro nuovi nomi: sovraffollamento, disinformazione, sterminio e inquinamento di 3,5 metri di altezza, che identificano i problemi globali del mondo contemporaneo.

Una versione più piccola della mostra si è tenuta al Museo di Stato Russo di San Pietroburgo. In tre mesi ha registrato un afflusso di 200.000 persone, diventando in quel lasso di tempo la mostra più visitata in città
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram