Mirco Denicolò - Balancing 3097 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/06/2019
L'Adidas ha annunciato una capsule collection omaggio a Keith Haring
21/06/2019
La scuola di Twin Peaks verrà demolita a luglio
21/06/2019
Valentino Catricalà è il direttore della sezione arte di Maker Faire Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSEO CARLO ZAULI ​ Via Della Croce 6 Faenza 48018

Faenza (RA) - dal 17 maggio al 12 giugno 2019

Mirco Denicolò - Balancing

Mirco Denicolò - Balancing

 [Vedi la foto originale]
MUSEO CARLO ZAULI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Della Croce 6 (48018)
+39 054622123
museocarlozauli@gmail.com
www.museozauli.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Mirco Denicolò è il protagonista dell’edizione 2019 di MCZ territorio, il consueto appuntamento con gli artisti faentini, ospiti una volta l’anno del museo con un’installazione concepita per gli spazi e i laboratori che furono di Carlo Zauli.
orario: mar/ sab 10 / 13 e in occasione di tutti gli eventi serali
a pomeriggio e la domenica su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 17 maggio 2019. h 19,00
curatori: Museo Carlo Zauli
autori: Mirco Denicolò
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Il progetto espositivo di Mirco Denicolò comprende tre lavori distinti e riuniti in un allestimento all’interno della sala dei forni.

La serie Balancing, che dà il titolo alla mostra, è costituita da 10 piastre su cui son grafite degli esercizi formali di equilibrio e precarietà. Come spiega l’artista “… le figure sono nette, lo spazio vuoto è denso come le figure, le azioni rappresentate sono bloccate, per sempre. Più che idee sono misure, più che tesi sono immagini svelate, e più di tutto sono eventi grafici.”

Alle piastre verrà affiancata la ciotola Uovo, parte di una serie di studi sul rapporto fra contenuto e contenitore, che rappresentano oggetti alla ricerca di una relazione con ciotole a forma di uovo di animale.

A completare l’allestimento verrà esposto il video Promenade (How to cheat Death), riflessione ironica sulla morte e sui diversi modi per non pensarci. Realizzato da immagini in ceramica, poi digitalizzate ed infine animate, il video è commentato da istruzioni per imbrogliare la morte e da un sottofondo musicale composto da Paolo Geminiani.

19 maggio ore 12.00
evento speciale in occasione di Distretto A Weekend
visita guidata con l’artista e Matteo Zauli

Mirco Denicolò è nato a Cattolica (RN) nel 1962.
Diplomato nel 1981 all’Istituto Statale d’Arte di Pesaro e 1983 all’Istituto Statale d’Arte di Faenza. Ha iniziato l’esposizione della sua attività artistica nel 1987.
Fino al 2003 ha lavorato per l’industria ceramica come ricercatore.
Dal 1999 è docente di Laboratorio presso l’ISIA (Istituto Superiore Industrie Artistiche) di Faenza. Dal 2008 insegna Disegno presso la scuola comunale di disegno Minardi di Faenza.
Negli ultimi anni traduce le sue opere ceramiche in video di animazione e libri d’autore. Sue opere sono presenti in collezioni, pubbliche e private, ed in musei in Italia e all’estero, esposizione permanente presso la galleria Terre Rare di Bologna e GulliArte di Savona.

mircodenicolo.it/

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram