Anna Godeassi - Danzando con le nuvole 3061 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
21/05/2019
Mibac: c'è il via agli elenchi dei professionisti dei beni culturali
21/05/2019
Stanco e malinconico. Il secondo ritratto di Leonardo da Vinci in mostra a Buckingham Palace
21/05/2019
Con i tutorial della British Library puoi realizzare il tuo manoscritto medievale
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA IL VICOLO ​ Via Pietro Maroncelli 2 Milano 20154

Milano - dal 16 maggio al 29 giugno 2019

Anna Godeassi - Danzando con le nuvole

Anna Godeassi - Danzando con le nuvole
Piove l'amore
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA IL VICOLO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Pietro Maroncelli 2 (20154)
+39 , +39 (fax), +39
www.galleriailvicolo.it
info@galleriailvicolo.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La galleria d’arte Il Vicolo presenta l’artista illustratrice Anna Godeassi, con la mostra Danzando con le nuvole. In esposizione venti tra tele di grande formato e sculture che rappresentano il mondo onirico e surreale dell’autrice, trasposizioni in chiave pittorica del suo lavoro illustrativo.
orario: da martedì a sabato 11 - 19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 16 maggio 2019. ore 18.30
curatori: Martina Gagliardi
autori: Anna Godeassi
genere: arte contemporanea, personale, disegno e grafica

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Danzando con le nuvole
16 maggio – 29 giugno 2019

Galleria d’arte Il Vicolo Via Maroncelli 2 – Milano

Inaugurazione giovedì 16 maggio 2019, ore 18,30

La galleria d’arte Il Vicolo presenta per la prima volta nella sua sede milanese, l’artista illustratrice Anna Godeassi, con la mostra Danzando con le nuvole.
In esposizione venti tra tele di grande formato e sculture che rappresentano il mondo onirico e surreale dell’autrice, trasposizioni in chiave pittorica del suo lavoro illustrativo.
Attraverso una chiave di racconto della quotidianità, Anna Godeassi vuole discostarsi dalla confusione di messaggi virtuali e impersonali e dall’eccesso di comunicazione che si traduce nella superficialità e autoreferenzialità dei rapporti. In questi paesaggi, sospesi nello spazio e nel tempo, dove gli elementi si riducono all’essenziale – una nuvola, una sedia, due corpi.- i protagonisti cercano di costruire un dialogo più intimo e vero.



Biografia
Nata a Pordenone nel 1981, dopo aver frequentato l’Istituto Europeo di Design a Milano e aver frequentato corsi di illustrazione con A.Lobato , M.Olivotto , L.Wolfsgruber, Anna Godeassi comincia a lavorare a Milano come illustratrice freelance.
Ha al suo attivo un’ampia produzione tra pittura, scultura, illustrazione per l’editoria, pubblicità e video. Ha lavorato con Mondadori, De Agostini, Condè Nast, RCS, Hearst, Loescher, Giunti, Wetransfer, Eni, McDonald, Emergency, Leo Burnett, Trenitalia, The New York Times, The Wall Street Journal, The Boston Globe, La Repubblica. Ha collaborato a riviste quali ElleDecor , Glamour, IoDonna, Grazia.
Tra i lavori più recenti: Poesie jazz per cuori curiosi, uscito a novembre 2018, un libro illustrato pubblicato con Rizzoli, progetto a quattro mani con il musicista Paolo Fresu. Sua anche la copertina del libro Mia madre non lo deve sapere, di Chiara Francini, sempre edito da Rizzoli.


Per l’infanzia ha pubblicato con Yeowon Media Mr Smith the builder of houses and Find the Troublemakers nel 2007, e Aladin con Hansol nel 2008.
Su di lei hanno scritto Glamour (giugno 2005,dicembre 2005, novembre 2006, gennaio 2007) , CasaAmica, Circuito (per cui ha curato le copertine dei numeri di aprile, luglio e novembre 2006) e Marie Claire Giappone (novembre 2007).
Life Sharing, una trasmissione televisiva sulla creatività prodotta da Endemol Italia, l'ha intervistata nell'aprile 2008
Philip Morris e Leo Burnett hanno scelto alcune sue immagini per il packaging delle sigarette Diana vendute in una serie da collezione nel 2008.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram