Russell Tyler - Things at night 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/05/2019
Party like an Architect. Gli studi di architettura di Napoli si presentano, con Camparisoda
20/05/2019
Spolverare la memoria. Le scuole di Roma ricordano le vittime del nazismo
20/05/2019
Manifesto per una Bauhaus viva più che mai. La mostra targata RUFA al Pastificio Cerere
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva A+B GALLERY ​ Via Gabriele Rosa 22a Brescia 25121

Brescia - dal 16 maggio al 20 giugno 2019

Russell Tyler - Things at night

Russell Tyler - Things at night
Russell Tyler, Untitled 2019, acrilico su tela, 101x76cm courtesy l'artista e A+B galleria, Brescia.
 [Vedi la foto originale]
A+B GALLERY
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Gabriele Rosa 22a (25121)
+39 3381324177
gallery@aplusb.it
www.aplusb.it/gallery
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

"Things at Night" è un viaggio nei paesaggi pittorici dell'artista americano Russell Tyler. Per la prima mostra italiana l'artista presenta una serie pittorica inedita che si concentra sulla sua attuale ricerca che vede artificio e natura pittorica, composizione e luce al centro della riflessione.
orario: da giovedì a sabato ore 15-19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 16 maggio 2019. ore 18.00
autori: Russell Tyler
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
A+B gallery di Brescia è lieta di presentare la prima mostra in Italia di Russell Tyler "Things at night" dal 16 maggio al 20 giugno 2019.
L'artista americano di Brooklin NY, già impegnato più volte in Europa in mostre personali, con "Things at night" avrà l'occasione di esporre un'inedita ricerca pittorica, una nuova fase espressiva che l'artista sta sperimentando da tempo in studio.

A+B gallery giunge alla terza tappa della sua indagine sulla pittura americana contemporanea, che ha visto in precedenza presentare i lavori con progetto personale di Osamu Kobayashi e Corey Mason.

“Things at night" è una serie di dipinti dal titolo ambiguo: nonostante sembri alludere a dei notturni, le opere di Tyler fanno riferimento a quanto di più vivo, imprevedibile e ambiguo possa esistere nella notte: il sogno.

Le tele presentano colori freddi e caldi simultaneamente i quali, grazie ad un utilizzo della pittura acrilica tendenzialmente liquida e stesa direttamente sulla tela non preparata, creano un effetto luminoso che si accende reagendo alla luce.
La superficie di ogni elemento risulta all'occhio uniforme ed in movimento, e le tinte spesso sature la rendono allo stesso tempo leggera ed energica.

I dipinti di questa nuova serie di Russell Tyler sono caratterizzati da motivi distinti che coesistono come in un collage, e si legano tra loro grazie a intrecci di forme, accordi coloristici e dalla tipica luce artificiale dei quadri di Tyler.

Gli elementi astratti ben definiti si stratificano e ricordano vagamente forme provenienti dalla natura. L'intero supporto è dipinto e le forme si estendono per tutta la superficie, fino ai bordi, creando una composizione complessa di colori lucenti e contrastanti. Ogni elemento è parte di un insieme che si fonde nell’attimo dell’osservazione, come se si trattasse di un paesaggio artificiale.

Russell Tyler (1981 - Summertown, Tennessee) vive e lavora a New York si è formato al Pratt Institute di Brooklin e alla Concordia University di Montreal. Ha esposto con mostre personali presso Richard Heller Gallery di Los Angeles, Denny Gallery di New York City, Galerie Bernard Ceysson in Francia, Ribordy Contemporary in Svizzera, DCKT Contemporary a New York, Freight + Volume a New York, Alon Segev Gallery a Tel Aviv, Gordon Gallery 2 a Tel Aviv EbersMoore Gallery in Chicago. Ha preso parte a mostre collettive presso Savannah College of Art and Design, Torrance Art Museum, New Britain Museum of American Art, Anonymous Gallery, Retrospective Gallery, The Fireplace Project, Ana Cristea Gallery, Thierry Goldberg Gallery, ACME (Los Angeles) e molte altre. Si è parlato dei suoi lavori su Artforum, Hyperallergic, Modern Painters, T The New York Times Style Magazine, NY Arts Magazine, The Brooklyn Rail e Le Monde.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram