Horizontes Geográficos. Presencia de México en Italia 3078 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/06/2019
L'Adidas ha annunciato una capsule collection omaggio a Keith Haring
21/06/2019
La scuola di Twin Peaks verrà demolita a luglio
21/06/2019
Valentino Catricalà è il direttore della sezione arte di Maker Faire Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MEDINA ROMA ​ Via Angelo Poliziano 32/36 Roma 00184

Roma - dal 7 al 13 giugno 2019

Horizontes Geográficos. Presencia de México en Italia

Horizontes Geográficos. Presencia de México en Italia

 [Vedi la foto originale]
MEDINA ROMA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Angelo Poliziano 32/36 (00184)
+39 0696030764
info@medinaroma.com
www.medinaroma.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

“Horizontes Geográficos. Presencia de México en Italia” è una mostra che nasce grazie al coordinamento del Dr. Oscar Ulises Verde Tapia, docente dell’Università messicana di Arte e Disegno UNAM che dal 2018 si occupa di un progetto di promozione culturale e accademica in Italia.
orario: 10:00-13:00 e 15:00-19:00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 7 giugno 2019. h 18:00
autori: Oscar Ulises Verde Tapia
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Mostra: mostra collettiva “Horizontes Geográficos. Presencia de México en Italia”
Artista: Artisti messicani
Inaugurazione Mostra: Venerdì 7 Giugno 2019 ore 18.00
Durata Mostra:7 Giugno – 13 Giugno 2019
Luogo: “Medina Roma Arte”, via Angelo Poliziano n.32-34-36, 00184 Roma
Sito web: www.medinaroma.com Email: info@medinaroma.com Tel. +39 06 96030764
Orario apertura: da Lunedì a Venerdì compresi dalle 10:00 -13:00 e dalle 15.00-19.00;
Ingresso libero

“Sono fatto di tutto ciò che ho visto” (Henri Matisse)

La celebre frase di Matisse sintetizza molto bene l’iter artistico del pittore francese, ma al tempo stesso diventa anche espressione paradigmatica della condizione esistenziale di ogni artista, ovvero di quella capacità di osservazione fuori dal comune, di quella disponibilità ad un sincretismo culturale e dunque di una straordinaria apertura alla contaminazione di culture e linguaggi diversi.
L’attuale panorama artistico è indubbiamente estremamente variegato, ricco di molteplici forme d’arte e indirizzi linguistici diversi. Tra questi differenti dialetti artistici è possibile però individuare una lingua comune, una sorta di koinè universale, un valore che accomuna le diverse esperienze artistiche. Infatti l’arte, in ogni sua forma ed estrinsecazione rappresenta la più alta espressione umana di creatività, per questo possiamo rintracciare tale valore assoluto ed imprescindibile proprio nell’impulso creativo dell’artista. É il processo di rielaborazione creativa il vero motore di tutto: grazie ad esso l’artista è capace di catturare l’apparenza della realtà, come di visualizzare l’irrealtà, oppure riesce a dare forma esteriore al proprio impulso interiore. Francis Bacon affermava che “il processo creativo è un cocktail di istinto, abilità, cultura e inventiva febbrile.”
“Horizontes Geográficos. Presencia de México en Italia” è una mostra che nasce grazie al coordinamento del Dr. Oscar Ulises Verde Tapia, docente dell’Università messicana di Arte e Disegno UNAM che dal 2018 si occupa di un progetto di promozione culturale e accademica in Italia, e che offre quindi la possibilità di osservare una grande varietà di indirizzi e stili, scaturiti dall’inesauribile serbatoio della creatività di artisti messicani. Ma è anche una mostra che ci guida all’interno di quei processi creativi che hanno originato le diverse opere d’arte, delineando “geografie artistiche” nuove ed inedite le cui coordinate sono rappresentate dall’impulso creativo e dal sentire di ogni artista.
L’inaugurazione della mostra d’arte contemporanea “Horizontes Geográficos. Presencia de México en Italia” si terrà Venerdì 7 Giugno 2019 alle ore 18.00, presso le sale espositive di “Medina Roma Arte”, in via Angelo Poliziano n.32-34-36, Roma. La mostra sarà visitabile fino al 13 Giugno 2019.

Virginia Bazzechi Ganucci Cancellieri
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram