Remo Bianco - La metamorfosi della materia 3078 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Tracce di assenza. All'Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia le opere di Mimmo Catania
19/06/2019
Ad Alberto Angela la laurea honoris causa dell’Università Suor Orsola di Napoli
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO DEL MONTE DI PIETA' ​ Piazza Del Duomo 14 Padova 35141

Padova - dal 9 giugno al 31 luglio 2005

Remo Bianco - La metamorfosi della materia
[leggi la recensione]

Remo Bianco - La metamorfosi della materia
[leggi la recensione]
Impronta 21, 1961.
Tecnica mista e foglio d’oro su tela, 100 x 80 cm
 [Vedi la foto originale]
PALAZZO DEL MONTE DI PIETA'
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Del Duomo 14 (35141)
+39 0498204537
saionic@comune.padova.it
padovacultura.padovanet.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Questa ampia retrospettiva presenta più di una centinaia di opere dell’artista milanese
biglietti: free admittance
vernissage: 9 giugno 2005. ore 18
ufficio stampa: STUDIO ESSECI
curatori: Lorella Giudici, Leo Guerra
autori: Remo Bianco
telefono evento: +39 0308204537
genere: arte contemporanea, personale
email: associazione@remobianco.org
web: www.remobianco.org

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Questa ampia retrospettiva presenta più di una centinaia di opere dell’artista milanese, uno dei protagonisti dell’arte italiana tra gli anni Sessanta e Settanta e ripercorre alcune delle tappe più importanti del suo lavoro. E tra i primi artisti italiani a vedere dal vivo le opere di Pollock, a conoscere Tobey, a misurarsi con un panorama artistico così stimolante.

Versatile, imprevedibile, sperimentatore, grande affabulatore della materia, Bianco ha sempre concepito l’arte e la materia con una grande lucidità espressiva.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram