Visioni d'artista - Francesca Giraudi 3078 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva RUDOLF ART CAFE' ​ Via Borgospesso 22 Milano 20121

Milano - dal 24 maggio al 25 giugno 2005

Visioni d'artista - Francesca Giraudi

Visioni d'artista - Francesca Giraudi

 [Vedi la foto originale]
RUDOLF ART CAFE'
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Borgospesso 22 (20121)
+39 0276017480
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Francesca Giraudi, nello spazio del Rudolf Art Cafè, di recente apertura, raccoglie 17 lavori eseguiti tutti a tecnica mista, di diverse misure, raffiguranti ognuno un volto
biglietti: free admittance
vernissage: 24 maggio 2005. ore 19
autori: Francesca Giraudi
genere: arte contemporanea, personale
email: visionidartista@yahoo.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Francesca Giraudi, nello spazio del Rudolf Art Cafè, di recente apertura, raccoglie 17 lavori eseguiti tutti a tecnica mista, di diverse misure, raffiguranti ognuno un volto: uomini o donne ritratti frontalmente, in primissimo piano o a mezzo busto, con gli occhi in direzione di un ipotetico interlocutore, sono immersi in un loro personale pensiero. Gli elementi dell’ambiente circostante non trasmettono delle precise indicazioni sul passato o sul cammino che i molteplici individui stanno intraprendendo. L’accostamento audace dei colori primari induce talvolta chi osserva a ritenere come quei personaggi stiano viaggiando dentro e fuori di sé, per cercare di scoprire il senso del proprio essere su questa terra e la magia della pienezza dei sensi.
Si tratta di Fantasmi, Sognatori, Artisti, nomi di Persone che, mostrandosi, si scoprono più sicuri o, al contrario, privi di temporanea protezione.
Il filo unificatore fra le opere pittoriche e le poesie, anch’esse in esposizione per l’occasione, che vuole essere prima di tutto una festa, è la lotta per la ricerca della propria affermazione, sempre agognata e pertanto immersa in un groviglio di stati d’animo in bilico fra piaceri e drammi personali. L’insieme delle opere vuole essere sostanzialmente un inno alla vita, pur tra le molte difficoltà umane.
Sarà presente l’artista.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram