Michelangelo - Sei capolavori 3080 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO SANTO STEFANO ​ Piazza Antenore 1 Padova 35121

Padova - dal 12 novembre 2005 all'otto gennaio 2006

Michelangelo - Sei capolavori
[leggi la recensione]

Michelangelo - Sei capolavori
[leggi la recensione]
PALAZZO SANTO STEFANO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Antenore 1 (35121)
+39 0498201866
infocultura@provincia.padova.it
cultura.provincia.padova.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra, eccezionalmente, consentirà di ammirare un gruppo di sei straordinari disegni di Michelangelo, concessi a Padova dalla Fondazione Casa Buonarroti di Firenze
orario: tutti i giorni 9-18
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: interi euro 4.00, ridotti euro 2.50 per: adulti oltre 60 anni, ragazzi sotto 12 anni, studenti universitari, giornalisti, militari e soci Touring Club muniti di tesserino di riconoscimento, gruppi di minimo 15 persone; ridotto euro 1.50 per gruppi scolastici
vernissage: 12 novembre 2005. ore 12
catalogo: in mostra
ufficio stampa: STUDIO ESSECI
curatori: Pina Ragionieri
autori: Michelangelo Buonarroti
patrocini: Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
telefono evento: +39 0498201866
genere: arte antica, personale, disegno e grafica
web: www.mostramichelangelo.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Il 2 gennaio del 1551, il Capitolo dei Canonici di Padova diede il via libera al "progetto o modello di un coro-presbiterio da parte dell’ingegnosissimo e illustrissimo Michelangelo Buonarroti”. Secondo questo “modello”, si sostituiva il vecchio presbiterio della cattedrale romanica con uno nuovo, nello stile dei tempi, possente ed elegante, come richiedeva il ruolo del Vescovo e della città. Il progetto michelangiolesco venne affidato, per l’esecuzione, all’istriano Andrea da Valle che, con non poche variazioni, lo portò a termine nei decenni successivi.

Per ricordare questo unico intervento di Michelangelo a Padova (intervento che è oggetto di una nuova ricerca che l’Assessorato alla Cultura della Provincia ha affidato a Monsignor Claudio Bellinati), l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Padova ha deciso di ospitare a Padova la mostra “Michelangelo. Sei Capolavori”, curata da Pina Ragionieri, direttore della Fondazione Casa Buonarroti di Firenze, e prodotta da Artime sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

La mostra, eccezionalmente, consentirà di ammirare un gruppo di sei straordinari disegni di Michelangelo, concessi a Padova dalla Fondazione Casa Buonarroti di Firenze.

Questi meravigliosi originali, dopo l’attesissima uscita padovana, ritorneranno nei forzieri del Museo dove, per motivi di conservazione, data la loro preziosità e fragilità, dovranno “riposare” a lungo prima di poter essere rivisti.

La scelta consentirà al pubblico di ammirare sei opere michelangiolesche tra le più belle della Collezione. Si tratta di uno “Studio di testa per la Volta Sistina” e del famosissimo foglio con “Studio di un braccio per una figura della Volta della Cappella Sistina”. Per ricordare l’interesse del Buonarroti per l’architettura, interesse che lo portò anche a Padova, la mostra propone ancora un’opera celeberrima: lo “Studio di fortificazione per la Porta al Prato”. La sequenza, davvero mozzafiato, continua con uno dei pezzi più belli ed importanti dell’intera produzione grafica del Maestro, il raffinato disegno con “Il sacrificio di Isacco”; seguirà lo “Studio per un Cristo risorto”. Per concludere, verrà presentato un emozionante disegno di architettura: la “Pianta per San Giovanni dei Fiorentini”, un progetto che già il Vasari giudicava bellissimo ma che non trovò mai esecuzione.

La mostra “Michelangelo. Sei Capolavori”, sarà accompagnata da un catalogo edito da Artime, e da una pubblicazione sugli studi di Monsignor Claudio Bellinati relativi al Presbiterio della Cattedrale di Padova.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram