Prima settimana annuale d'aste 2006 3090 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
25/06/2019
Quattro residenze per il nuovo bando di CURA 2020
25/06/2019
Bill Murray riceverà da Wes Anderson il Premio alla carriera alla Festa del Cinema di Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva DOROTHEUM - PALAZZO AMMAN ​ Via Arrigo Boito 8 Milano 20121

Milano - dal 3 al 10 aprile 2006

Prima settimana annuale d'aste 2006

Prima settimana annuale d'aste 2006
Poltrona Serpentine di Tim Dixon
 [Vedi la foto originale]
DOROTHEUM - PALAZZO AMMAN
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Arrigo Boito 8 (20121)
+39 023035241 , +39 0230410120 (fax)
milano@dorotheum.it
www.dorotheum.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Il design italiano e internazionale è di nuovo il protagonista da Dorotheum Milano dal 3 al 10 aprile 2006 con un'esposizione dei lotti più rappresentativi e curiosi, in vista dell'asta al Palais Dorotheum di Vienna il 9 maggio 2006. Numerosi gli importanti pezzi unici dalle forme e dai colori vivaci, che spaziano dagli anni Settanta ad oggi
orario: 10 - 21
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 3 aprile 2006.
ufficio stampa: IRMA BIANCHI
genere: design, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Il design italiano e internazionale è di nuovo il protagonista da Dorotheum Milano dal 3 al 10 aprile 2006 con un'esposizione dei lotti più rappresentativi e curiosi, in vista dell'asta al Palais Dorotheum di Vienna il 9 maggio 2006. Numerosi gli importanti pezzi unici dalle forme e dai colori vivaci, che spaziano dagli anni Settanta ad oggi.

L'esperta di Design Gerti Draxler ha scelto per quest'asta oggetti di altissimo pregio, fra cui spiccano nomi famosi quali Ron Arad, Marcel Breuer, Gabriella Crespi, Tom Dixon, Le Corbusier, Serge Mouille, Gaetano Pesce, Karim Rashid e Ettore Sottsass.

Big Easy è il nome della poltrona oggetto di Ron Arad, caratterizzata da elementi dinamici, curve e onde, e parti anche in alluminio e cromate. Questo oggetto del 1988 è l'esemplare n. 5 di 20 pezzi, con una stima di 40.000 - 50.000 euro.

In asta una rarità assoluta di Ettore Sottsass datata 1985, ovvero la lampada a soffitto Esprit, stimata 24.000 - 30.000 euro. Degli anni Settanta è invece la lampada Bruco, un invito molto chiaro che riporta la fantasia a un incantevole "bozzolo" (stima 10.000 - 12.000 euro).

Karim Rashid è presente con la bizzarra "capsula spaziale" Woom–the world room, una piccola stanza in cui si può comodamente sedere e godere la compagnia di un ospite. La struttura in vetrofibra, simile a un bozzolo, verniciata di bianco all’esterno e verde mela all’interno, costituisce l'involucro, in cui è posta una panca; l'oggetto, realizzato nel 2001, è valutato 5.000 - 8.000 euro.

Simpatici e attraenti i mobili di Gaetano Pesce dai brillanti colori, realizzati per l'Agenzia di New York TWBA tra il 1994 e il 1995: molto originale la versione in blu chiaro e turchese dove l'artista ha disegnato il proprio profilo (stima 9.000 - 12.000 euro).

Il settore del Design, attivo dal 1996, si è sviluppato in ambito internazionale ed è un fiore all'occhiello della casa d'aste viennese, leader nel mercato dell'Europa continentale. Le aste di Design di Dorotheum segnano due importanti appuntamenti attesi dalla numerosa clientela.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram