Marco Petrus - Architettonica Petrus 3092 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/06/2019
L'Adidas ha annunciato una capsule collection omaggio a Keith Haring
21/06/2019
La scuola di Twin Peaks verrà demolita a luglio
21/06/2019
Valentino Catricalà è il direttore della sezione arte di Maker Faire Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SPAZIO RATTI - EX CHIESA DI SAN FRANCESCO ​ Viale Lorenzo Spallino 1 Como 22100

Como - dal primo al 29 aprile 2007

Marco Petrus - Architettonica Petrus
[leggi la recensione]

Marco Petrus - Architettonica Petrus
[leggi la recensione]

 [Vedi la foto originale]
SPAZIO RATTI - EX CHIESA DI SAN FRANCESCO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Viale Lorenzo Spallino 1 (22100)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Dopo diverse partecipazioni a esposizioni internazionali sia con progetti personali, a New York, sia in rassegne collettive a Shanghai e Taipei, Italian Factory presenta il nuovo progetto di Marco Petrus
orario: tutti i giorni 11-19
sabato e domenica 11-20
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 1 aprile 2007. ore 11
editore: ELECTA
ufficio stampa: ADICORBETTA
curatori: Elena Pontiggia
autori: Marco Petrus
patrocini: Comune di Como, Assessorato alla Cultura
genere: arte contemporanea, personale

Exibart.bookshop
Marco Petrus.   Acquista Libro
 Autore: PETRUS, Marco RIVA, Alessandro
Editore: Milano, Electa, 2003.
Prezzo (euro): € 45,00
segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Il grande interesse di Marco Petrus, artista riconosciuto e affermato grazie alle sue visioni di Milano e di città dipinte con affascinante precisione, si amplia, per questo nuovo progetto verso nuove architetture urbane.

Una sorta di diario di viaggio, una serie di città visitate dal pittore negli ultimi anni, città “ricordate” e rilette attraverso la pittura e il colore: da Lubiana a Praga, da Shanghai a Mosca a New York e per l’Italia: da Napoli a Trieste, da Torino a Como.



Le opere di Marco Petrus sono rappresentazioni di una realtà e di una materia che esiste e non è affatto un’illusione, al di là delle impressioni, dei soggettivismi, della psicologia.

Diceva Gombrowicz: “La realtà è ciò che resiste, e per questo crea dolore”. Anche in Petrus la realtà resiste: quelle sue architetture di tanti piani, quelle aggregazioni di mattoni e quelle colate di cemento, quelle strutture a vista non sono fatte per trasformarsi a nostro piacere. Tutt’altro. Non sono idee, sono res, realtà oggettive. Provate a urtare contro uno dei quei muri e vedrete.

Elena Pontiggia



Le opere, olii su tela di grande e medio formato, raccontano gli spazi, le linee, i perimetri e le altezze degli edifici tramite ritmi serrati di pieni e vuoti; in mostra oltre alle opere su tela, circa trenta acquerelli e una selezione di lavori su carta dedicati specificatamente alla città di New York.



Una delle sezioni dell’esposizione sarà dedicata al confronto tra l’Architettura Razionalista e il Costruttivismo russo; nell’Ex-Chiesa di San Francesco a Como, una delle città “trasformate” dall’architetto Giuseppe Terragni, le opere dipinte di Petrus racconteranno le due tradizioni architettoniche attraverso un percorso espositivo e tematico che prenderà forma dalla Casa del Fascio al Circolo Operaio di Mosca, da Giuseppe Terragni agli architetti russi Konstantin Mel’Nikov e Golosov.



L’esposizione comasca da inoltre la possibilità di un confronto diretto tra i dipinti e le opere dell’architetto Terragni presenti in città: dalla Casa del Fascio, sopracitata e protagonista di un grande trittico in mostra, all’edificio Novocomum.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram