Mimmo Paladino - Sette scudi 3085 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MADRE - MUSEO D'ARTE DONNA REGINA ​ Via Luigi Settembrini 79 Napoli 80139

Napoli - dal 10 maggio all'otto ottobre 2007

Mimmo Paladino - Sette scudi
[leggi la recensione]

Mimmo Paladino - Sette scudi
[leggi la recensione]

 [Vedi la foto originale]
MADRE - MUSEO D'ARTE DONNA REGINA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Luigi Settembrini 79 (80139)
+39 08119313016
www.museomadre.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

In occasione della presentazione delle sette opere nel cortile Mimmo Paladino ha deciso di lasciare un nuovo segno permanente nel Museo Madre
orario: dal lunedì al giovedì e domenica ore 10.00 - 21.00
venerdì e sabato ore 10.00 - 24.00
chiuso il martedì
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: Intero: € 7.00
Ridotto: € 3.50
vernissage: 10 maggio 2007. ore 19
editore: ELECTA
ufficio stampa: ELECTA, CIVITA
curatori: Eduardo Cycelin
autori: Mimmo Paladino
genere: arte contemporanea, presentazione, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Dal disegno al quadro, dalla pittura alla scultura, dall�architettura alla scenografia, sembra che l�arte per Paladino sia un processo ricostruttivo di ordine e senso, avulso da ogni tentazione regressiva o restaurativa. L�arte come creazione di una cosmogonia, fondazione di un universo senza tempo, in cui tornino a circolare storie e leggende che rendano abitabile e affascinante la vicenda umana. Ecco allora che le forme paladiniane, come i sette grandi scudi che l�artista presenta ora per la prima volta nel cortile del museo Madre, raggiungono l�essenza primitiva, iconica, di immagini essenziali come ombre che non si cancellano e sempre ritornano, mescolandosi all�infinito. Profondo il legame tra Mimmo Paladino e Napoli, cominciato nel 1977 quando l�artista esordisce con una grande murale a pastello nella Galleria di Lucio Amelio. L�opera costituisce il primo segnale della nuova figurazione pittorica che in quegli anni si impone come nuova tendenza dell�arte contemporanea nel mondo, la Transavanguardia, che esordisce alla Biennale di Venezia nel 1980. Nella ricerca artistica di Mimmo Paladino ricorrono immagini che rimandano ad un universo arcano e primitivo, dove le forme sono tradotte in segni eleganti e semplificati. Figure allegoriche abitano un mondo in cui convivono vivi e morti, teschi e scheletri, le caratteristiche maschere senza espressione, gli animali. Le stesse forme vanno progressivamente affrancandosi dall�iniziale supporto per vivere poi autonomamente in un contesto tridimensionale. Dal 1985 il dialogo tra pittura e scultura si fa pi� serrato e le installazioni di grandi dimensioni si basano sempre pi� sulle combinazioni di elementi scultorei figurativi con scansioni pittoriche monocromatiche. Nel 1995 l�installazione della Montagna del Sale in Piazza Plebiscito a Napoli riscuote un grande successo nazionale e internazionale regalando all�artista un inaspettato successo popolare. Altrettanto importante l�opera realizzata in una sala delle collezioni permanenti del MADRE, dove l�insieme formato dagli ermetici segni graffiati sulla superficie grezza delle pareti e la scultura aggettante nello spazio assumono un rilievo ambientale che immerge lo spettatore in una totalit� epifanica.
In occasione della presentazione delle sette opere nel cortile Mimmo Paladino ha deciso di lasciare un nuovo segno permanente nel Museo Madre che sar� svelato in occasione dell�inaugurazione.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram