Premio Acqui 2007 3047 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/05/2019
Party like an Architect. Gli studi di architettura di Napoli si presentano, con Camparisoda
20/05/2019
Spolverare la memoria. Le scuole di Roma ricordano le vittime del nazismo
20/05/2019
Manifesto per una Bauhaus viva più che mai. La mostra targata RUFA al Pastificio Cerere
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva VIA XX SETTEMBRE ​ Via Xx Settembre Acqui Terme 15011

Acqui Terme (AL) - dal 23 giugno all'otto luglio 2007

Premio Acqui 2007

Premio Acqui 2007

 [Vedi la foto originale]
VIA XX SETTEMBRE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via XX Settembre (15011)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

ottava edizione della biennale internazionale di incisione
biglietti: free admittance
vernissage: 23 giugno 2007.
editore: MAZZOTTA
ufficio stampa: CLP
autori: Yoshito Arichi, Dino Baiocco, Consuelo Barbosa, Sandro Bracchitta, Giuseppe Calderone, Marta Cobo del Valle, Donald Furst, Alicja Habisiak Matczak, Florin Hategan, Makiko Kakiuchi, Hristo Kerin, Vasil Kolev, Giulio Massini, Elena Molena, Masaaki Ohya, Ivan Orosz, Silvin Paulon, Massimo Petringa, Girolamo Russo, Jiri Samek, Andrea Serafini, Mari Tashiro, Ercan Tuna, Inez Wijnhorst, Cleo Wilkinson
telefono evento: +39 014457937
genere: collettiva, disegno e grafica
email: info@acquiprint.it
web: www.acquiprint.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Tutto pronto ad Acqui Terme per l’Ottava edizione del Premio Acqui, la Biennale Internazionale per l’incisione, in programma dal 23 giugno all’8 luglio 2007.

La Commissione di Accettazione, composta da Giuseppe Avignolo, presidente del Premio, Enrico Della Torre, incisore e pittore, Elena Pontiggia, storica dell’arte e docente all’Accademia di Brera, dalla svizzera Maria Will, giornalista d’arte, e dall’argentina Gabriella Aberastury, docente di tecnica incisoria e storica dell’arte, ha selezionato le venticinque opere che concorreranno all’aggiudicazione del Premio, assegnato dalla Giuria Popolare e quelle da pubblicare in catalogo, edito da Mazzotta.

Una selezione che è stata, per forza di cose, lunga e dettagliata visto che la giuria si è trovata, anche per questa edizione, ad affrontare un amplissimo successo di adesioni: ottocento opere realizzate da artisti di tutti i continenti.

Alla segreteria organizzativa del Premio, infatti, sono arrivate 650 incisioni e 150 ex-libris – con richieste provenienti da 50 paesi e, fatto eccezionale, perfino dall’Iran.

Vengono così garantiti i due principali obiettivi che il Premio si pone: assicurare una proposta espositiva di alta qualità e operare una ricognizione a tutto campo sulla grafica contemporanea, non solo adottando una prospettiva internazionale, ma anche un ampio spettro di tecniche, dalla classica xilografia, alla fotoincisione, testimoniando così la vitalità della grafica d’arte come strumento di espressione anche tra gli artisti delle ultime generazioni

Inoltre, tutte le opere pervenute saranno inserite nella Collezione del Museo dell'Incisione che ha sede nel Castello dei Paleologi di Acqui Terme.

Per rendere l’iniziativa maggiormente fruibile al pubblico, gli organizzatori hanno pensato di costruire un allestimento “en plein air” sotto i portici di via XX settembre, una delle vie centrali di Acqui Terme, che permettesse una facile visione delle opere pervenute.

Il progetto ideato dell’architetto Antonio Conte del Politecnico di Milano, prevede una disposizione aritmica di piloni ed una sequenza di pannelli utilizzabili da entrambi i lati, montati al centro dei portici.

Alla realizzazione del progetto hanno contribuito Arredamenti F.lli La Rocca per i supporti ed i moduli espositivi, la IMEB Srl, per la sovrapposizione di lastre in policarbonato e la Space Cannon per l’illuminazione.

La Biennale Internazionale per l’Incisione, organizzata dall’Associazione Biennale Internazionale per l’incisione e patrocinata dal Rotary Club Acqui Terme, dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Alessandria, dal Comune di Acqui Terme, dalla Fondazione C.R.T., ha saputo ritagliarsi, in questi anni, grazie alla qualità dei lavori presentati, una credibilità sempre maggiore, che l’ha portata a essere inscritta nell'elenco delle 37 migliori manifestazioni del settore attualmente celebrate nel mondo.

Numerosi sono i premi e i riconoscimenti attribuiti: il Premio Acqui - di 5000 Euro - decretato dalla Giuria Popolare, il Premio Speciale della Giuria, il Premio Acquisto ed il Premio Consorzio Brachetto d'Acqui.

Le proposte artistiche di Acqui continueranno, dopo l’apertura dell’ottava Biennale, con l’inaugurazione sabato 30 giugno dell’Antologica dedicata al divisionista Carlo Fornara e sabato 7 luglio con la mostra a Casa Felicita Cavatore dedicata a Fernando Eandi.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram