Immagini, Forme e Natura delle Alpi 3099 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA CREDITO VALTELLINESE - PALAZZO SERTOLI ​ Piazza Quadrivio 8 Sondrio 23100

Sondrio - dal 25 settembre al 30 novembre 2007

Immagini, Forme e Natura delle Alpi

Immagini, Forme e Natura delle Alpi

 [Vedi la foto originale]
GALLERIA CREDITO VALTELLINESE - PALAZZO SERTOLI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Quadrivio 8 (23100)
+39 0342522738
creval@creval.it
www.creval.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Nella vastità del complesso tematico, il progetto espositivo Immagini, Forme e Natura delle Alpi sarà incentrato sulle suggestioni e i suggerimenti di tre specifici ambiti concettuali: l’Immagine, la Forma e la Natura, tre campi tematici indagati attraverso le opere di tre artisti quali Wolfgang Laib, Simon Starling e Velasco Vitali
orario: lunedì – venerdì: 9.00 – 12.00 | 14.30 – 18.30
sabato: 9.00 – 12.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 25 settembre 2007. dalle ore 17.30
editore: ELECTA
ufficio stampa: ADICORBETTA
curatori: Danilo Eccher
autori: Wolfgang Laib, Simon Starling, Velasco Vitali
patrocini: Comune di Sondrio
note: la mostra è allestita anche presso Palazzo Sassi, sede del Museo Valtellinese di Storia e Arte, e Palazzo Pretorio
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Sondrio

Palazzo Sertoli - Galleria Credito Valtellinese – Marco Gastini

Palazzo Pretorio – Simon Starling

Palazzo Sassi (Museo Valtellinese di Storia e Arte) - Velasco Vitali



Nella vastità del complesso tematico, il progetto espositivo Immagini, Forme e Natura delle Alpi sarà incentrato sulle suggestioni e i suggerimenti di tre specifici ambiti concettuali: l’Immagine, la Forma e la Natura, tre campi tematici indagati attraverso le opere di tre artisti quali Wolfgang Laib, Simon Starling e Velasco Vitali.



A Sondrio - da fine settembre a fine novembre - saranno tre le sedi per questo progetto a cura di Danilo Eccher: Palazzo Sertoli - Galleria Credito Valtellinese, Palazzo Sassi, già sede del Museo Valtellinese di Storia e Arte, e Palazzo Pretorio.



Il tema della Alpi, o più in generale della Montagna, rappresenta un complesso intreccio di pensieri che non può certo esaurirsi nella raccolta patinata di immagini turistiche da “cartolina”.

Le Alpi sono Storia: infiniti intrecci culturali, etnici e linguistici, sedimentazioni visionarie di leggende che hanno formato popoli, devozioni che li hanno tenuti uniti, coraggiosi entusiasmi che hanno permesso un costante e profondo contatto con gli sviluppi della modernità.

Le Alpi sono Natura: dagli sconvolgimenti geologici che hanno determinato la loro conformazione e la loro ricchezza, fino all’attuale sensibilità ecologica e naturalistica; dalle aspre durezze di un ambiente severo e a tratti terribile al suo addomesticamento nell’elegante bellezza del paesaggio.

Le Alpi sono Cultura: quella della solidarietà della montagna, del sostegno reciproco; quella della tutela delle particolarità, della piccola comunità; quella di un progresso compatibile e rispettoso.

Le Alpi sono l’intreccio di infinite altre cose che non possono comunque essere trascurate in chiunque voglia affrontare tale tema.



La Natura sarà affidata alla filosofia installativa di Wolfgang Laib, l’artista tedesco affronterà il tema ricorrendo ai suoi elementi, all’anima della sua essenza. Piccole montagne di polline, raccolto nei boschi svizzeri, dal colore accecante testimonieranno l’incanto e la magia delle Alpi.



La Forma sarà rappresentata da un complesso e raffinato percorso scultoreo condotto dall’artista inglese Simon Starling che svolgerà una riflessione ”plastica” sul territorio di montagna, attraverso gli oggetti e i materiali della tradizione.



L’Immagine sarà affidata linguisticamente all’elaborazione pittorica e scultorea di Velasco Vitali che ripercorrerà le emozioni visive dello spettacolo prodotto dalla figura della Montagna, nelle linee e nei colori.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram