Giovanni La Cognata - Sikelia 3064 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA FORNI ​ Via Farini 26 Bologna 40124

Bologna - dal 29 settembre al 25 ottobre 2007

Giovanni La Cognata - Sikelia

Giovanni La Cognata - Sikelia
LA COGNATA, Paesaggio, 2005, olio su tela, cm80x90
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA FORNI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Farini 26 (40124)
+39 051231589 , +39 051268097 (fax)
forni@galleriaforni.com
www.galleriaforni.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Una trentina di opere recenti daranno vita ad un interessante percorso espositivo che condurrà il visitatore nell'entroterra siciliano, lontano dalle mete turistiche della costa, tra la gente del luogo, negli animosi centri storici del ragusano ma anche nelle periferie semi-deserte dei grossi centri urbani
orario: 9,30-13 e 16-19,30, chiuso lunedì e festivi
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 29 settembre 2007. ore 18
editore: SKIRA
autori: Giovanni La Cognata
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
SIKELIA, la grande mostra antologica di Giovanni La Cognata ospitata lo scorso luglio al Palazzo Ducale di Sabbioneta, darà anche il titolo alla sua personale di Bologna, mostra di apertura della nuova stagione espositiva alla Galleria Forni.

Una trentina di opere recenti daranno vita ad un interessante percorso espositivo che condurrà il visitatore nell'entroterra siciliano, lontano dalle mete turistiche della costa, tra la gente del luogo, negli animosi centri storici del ragusano ma anche nelle periferie semi-deserte dei grossi centri urbani. Numerose saranno le vedute campestri, con le immense distese di grano punteggiate da ulivi e carrubi, ma non potranno certo mancare le visioni urbane dominate dagli incantevoli palazzi barocchi.

Ogni dettaglio nelle tele di La Cognata traspira umanità, storia, autenticità, calore, vita. Con un linguaggio fedele alla tradizione pittorica, votato a scoprire l'essenza delle cose, La Cognata ci conduce in una terra magica, in una dimensione umana totalizzante ove quiete e infinito inducono alla contemplazione della bellezza: gli antichi greci la chiamavano SIKELIA .
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram