Sicilia ponte per l’Europa 3051 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/05/2019
Addio a Vittorio Zucconi, storica firma del giornalismo italiano
25/05/2019
Il viaggio di Arca Collective inizia dalla sede di Fondazione Romaeuropa
25/05/2019
Leica celebra il centenario Bauhaus con una fotocamera da collezione
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva EX CONVENTO DEL RITIRO ​ Via Vincenzo Mirabella 31 Siracusa 96100

Siracusa - dal 5 ottobre all'undici novembre 2007

Sicilia ponte per l’Europa

Sicilia ponte per l’Europa
EX CONVENTO DEL RITIRO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Vincenzo Mirabella 31 (96100)
urp.gall.bellomo@regione.sicilia.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

due mostre e un convegno
orario: 9-19 tutti i giorni
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: 4 euro, ridotto 2 euro
vernissage: 5 ottobre 2007. ore 19
editore: MAZZOTTA
curatori: Ornella Fazzina, Renato Miracco
autori: Alexandra Alexandrovna Exter, Anna Alexandrovna Leporskaja, Nadezhda Andreevna Udaltsova, Carla Badiali, Mathelda Balatresi, Olga Biglieri Scurto, Benedetta Bonichi, Brunas, Benedetta Cappa Marinetti, Claudia Cervo, Leandra Cominazzini Angelucci, Barbara Duran, Varvara Fedorovna Stepanova, Alma Fidora, Paola Gandolfi, Natalia Goncarova, Anna Guillot, Bice Lazzari, Rossella Leone, Elisa Maria Maioli Boglino, Pasquarosa Marcelli Bertoletti, Marisa Mori, Leonetta Pieraccini Cecchi, Lela Pupillo, Olga Carol Rama, Chiara Rapaccini, Antonietta Raphäel Mafai, Regina, Valeria Scuteri, Fides Stagni Testi Pensabene, Deiva Terradura De Angelis, Olga Vladimirovna Rosanova, Rugena Zatkova
genere: arte moderna e contemporanea, incontro - conferenza, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Progetto finanziato dalla Regione Siciliana “ Sicilia ponteper l’Europa” che comprende la mostra “Le Avanguardie femminili in Russia e in Italia 1910-1940” curata da Renato Miracco, e la mostra d’arte contemporanea “ Da oggetto estetico a soggetto artistico. L’identità rivelata della donna nell’arte” curata da ornella Fazzina, 05/10/2007 – 11/11/2007, ex monastero del Ritiro, Siracusa.

Convegno internazionale “ Arte al femminile. Dalle avanguardie alla contemporaneità”, 06/10/2007, Siracusa.

La mostra sulle avanguardie femminili propone lo scambio di materiale artistico di altissima qualità tra la Galleria Regionale di Palazzo Bellomo di Siracusa, la Galleria Tretjacov e alcuni musei italiani. Riguardo al materiale siciliano si propongono alcuni pezzi di ceramiche che vanno dal XIII sec. fino al XV secolo e dei presepi datati tra il XVI e XVIII sec., mentre il materiale proveniente dai musei russi e italiani riguarda le Avanguardie russe, con particolare riferimento alla produzione femminile.

La mostra d’arte contemporanea invece vede la partecipazione di 11 artiste e fungerà da anello di congiunzione tra l’arte storica e quella del presente. I risultati saranno esposti presso lo spazio espositivo dell’ex monastero del Ritiro di Siracusa, e successivamente, insieme ai pezzi provenienti dalla Galleria Regionale di Palazzo Bellomo di Siracusa, in una mostra ospitata nel Museo Etnografico di S.Pietroburgo.

L’evento è correlato da un convegno internazionale “ Arte al femminile. Dalle avanguardie alla contemporaneità” che verterà sul ruolo dell’arte femminile dai primordi fino ai giorni nostri.

La mostra vuole principalmente soffermarsi sulle artiste che direttamente o trasversalmente hanno dato il loro contributo all’avanguardia russe e vedere e confrontare il loro innegabile contributo nei rapporti che hanno avuto con la cultura italiana d’avanguardia del tempo. Ad esempio, il movimento suprematista russo potrebbe essere affiancato alla Rivoluzione Futurista dell’Universo di Giacomo Balla e Fortunato Depero e alle figure femminili rivoluzionarie di quegli anni.

Accanto a nomi come Olga Rozanova e Natalia Goncarova andranno rivalutate e contestualizzate artiste come Marevna, Maria Sinjakova, Varvara Stepanova, Valentina N. Kulagina, Vera Idelson, Ljubov Popova, Vera Ermolaeva, Nina Josifovna Kogan, Marija Ender, Ksenija Ender, intere vite dedicate all’arte il cui apporto è conosciuto da pochi e la cui opera andra’ affiancata a donne italiane come Alma Fidora, Benedetta Marinetti, Leadra Angelucci Cominazzini, Regina, Marisa Mori.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram