Rossa. Immagine e comunicazione del lavoro: 1848/2006 3099 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALATINO ​ Piazza Della Repubblica 25 Torino 10122

Torino - dal 19 febbraio al 4 maggio 2008

Rossa. Immagine e comunicazione del lavoro: 1848/2006
[leggi la recensione]

Rossa. Immagine e comunicazione del lavoro: 1848/2006
[leggi la recensione]

 [Vedi la foto originale]
PALATINO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Della Repubblica 25 (10122)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra vede impiegate tecnologie multimediali e interattive all’avanguardia in un percorso cronologico dell’immagine e della comunicazione prodotta dal movimento dei lavoratori, e dal sistema della comunicazione più in generale, tra il 1848 e il 2006
orario: da mercoledì a lunedì ore 10-20
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 19 febbraio 2008. ore 19
editore: SKIRA
ufficio stampa: ARTHEMISIA
curatori: Luigi Martini
telefono evento: 800329329
genere: documentaria, fotografia, collettiva
email: rossa@arthemisia.it
web: www.mostrarossa.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Mostra a cura di Luigi Martini / Progetto e realizzazione N!03 studio ennezerotre (www.ennezerotre.it)
Promossa dal MIBAC – Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della CGIL e dalla Fondazione Giuseppe Di Vittorio, la mostra dedicata all’evoluzione iconografica del lavoro, dopo la sede di Napoli, approda al Palafuksas di Torino. La mostra vede impiegate tecnologie multimediali e interattive all’avanguardia in un percorso cronologico dell’immagine e della comunicazione prodotta dal movimento dei lavoratori, e dal sistema della comunicazione più in generale, tra il 1848 e il 2006.
La narrazione invita lo spettatore ad alternare momenti spettacolari a momenti di approfondimento, in un viaggio nella storia fatta di eventi, di lotte e di scontri ma anche di idee, di rapporti, di coesione sociale, di partecipazione.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram